nowastecover

100 robot mangiarifiuti che producono pre-compost: finalmente arrivano a Gaggi, in Sicilia, a conclusione del progetto dell'Istituto di ricerca Irssat "No Waste", cofinanziato dalla Commissione Europea nell'ambito del programma Life+.

Leggi tutto: No Waste: in Sicilia 100 robot mangiarifiuti alle famiglie per produrre compost

buco2siberia

Una nuova voragine si apre in Siberia. Non è la prima di questo 2014, ma al contrario delle precedenti la cui origine è rimasta a lungo dibattuta, quest'ultimo buco è il risultato del crollo di una miniera di potassio.

Leggi tutto: Spunta un nuovo buco in Siberia. Colpa di una miniera?

qualitaaria eea

L'inquinamento atmosferico continua ad avvelenare l'aria delle città italiane ed europee. Anche se alcune politiche hanno migliorato la qualità dell'aria a livello globale, esso è ancora il principale pericolo per la salute ambientale, con costi elevati per i sistemi sanitari, e circa 400mila morti premature in Europa nel 20111.

Leggi tutto: Inquinamento atmosferico, EEA: in Italia l'ozono uccide 3400 persone all'anno

processo-eternitcassazione

Eternit, annullata la condanna. Reato prescritto, stop. Dopo la richiesta di prescrizione del maxi processo Eternit per disastro ambientale da parte del procuratore generale della Cassazione Francesco Iacoviello, la Cassazione ha scandalosamente accolto et voilà, si cancella così la condanna a 18 anni al magnate svizzero Stephan Schmidheiny, unico imputato, che con l'amianto ha ucciso migliaia di persone. 

Leggi tutto: Eternit sentenza shock: la Cassazione annulla la condanna

eternit amianto

Il procuratore generale della Cassazione Francesco Iacoviello chiede la prescrizione del maxi processo Eternit per disastro ambientale. Una simile sentenza annullerebbe la condanna a 18 anni di carcere per Stephan Schmidheiny, magnate svizzero nonché unico imputato.

Leggi tutto: Eternit: richiesta in Cassazione la prescrizione del maxi processo per disastro ambientale

krsko1

No al nucleare in Italia. Ma il rischio – e le radiazioni – non hanno di certo rispetto dei confini nazionali. Sotto gli occhi dei riflettori è finita la centrale nucleare di Krsko, in Slovenia. Non nel nostro paese, ma a circa 130 km in linea d'aria da Trieste. Ma non solo. Ad aggravare la situazione è il fatto che l'impianto si trova in una zona sismica.

Leggi tutto: Nucleare in Slovenia: quella centrale in una zona sismica a due passi dall'Italia

canariegreenpeace

I gommoni della Marina Militare spagnola speronano quelli Greenpeace partiti dalla nave Arctic Sunrise e un'attivista italiana di 21 anni riporta delle ferite. È accaduto sabato scorso nell'Arcipelago delle Canarie, dove la nave da trivellazione Rowan Renaissance intende effettuare delle trivellazioni esplorative al largo delle isole di Lanzarote e Fuerteventura per conto dell'azienda spagnola Repsol

Leggi tutto: Greenpeace contro le trivelle nelle Canarie: ferita attivista italiana

Cerca

Social