emissioniuee 

Centrali a carbone: l'Unione Europea sta attualmente aggiornando i suoi standard di emissione per i grandi siti industriali (in vigore tra il 2020 e il 2029), tra cui le centrali termoelettriche a carbone e lignite, ma i nuovi parametri non convincono associazioni come Greenpeace, che denuncia i parecchi limiti delle nuove misure

Leggi tutto: Strage del carbone: 70mila morti se non cambieranno i limiti Ue (mappa)

lafofiamme 

Una scena da film dell'orrore. In India, un lago prende fuoco improvvisamente. Non c'entrano gli alieni e neanche fenomeni paranormali. È sempre e soltanto colpa nostra e dell'inquinamento. E i residenti di Bangalore, lo hanno capito bene.

Leggi tutto: Il lago indiano cosi' inquinato da prendere fuoco (VIDEO)

santaBarbara

Ancora veleni, ancora petrolio in mare al largo della California. Ieri un'altra fuoriuscita di petrolio si è verificata al largo della costa della contea di Santa Barbara, una delle località più amate dello stato. Una enorme chiazza si è allargata nel giro di pochi minuti. Ed è ancora disastro ambientale, ancora marea nera.

Leggi tutto: Marea nera in California: migliaia di litri di petrolio in mare. Animali e costa a rischio (FOTO...

ecoreatisenato

Inquinare è un delitto. Gli ecoreati finalmente saranno puniti. Sono stati necessari oltre 20 anni ma adesso i crimini contro l'ambiente verranno puniti penalmente. Non più solo una multa ma anche il carcere. Eppure qualcosa non torna.

Leggi tutto: DDl Ecoreati: e' legge. Dopo 21 anni i crimini ambientali verranno puniti

fontifossilifmi

Le sovvenzioni a favore delle fonti fossili nel 2015 sono state superiori alla spesa sanitaria totale di tutti i governi del mondo. Una cifra scioccante, pari a 5,3 trilioni di dollari pari al 6,5 per cento del PIL mondiale. Due anni fa, nel 2013 erano 4,9 trilioni. Si parla di 10 milioni di dollari di sussidi al minuto.

Leggi tutto: Fonti fossili: 10 milioni di dollari di sussidi al minuto. Lo studio shock del FMI

deforestazionedanni

Distruggere le foreste fa male al pianeta, non solo per la maggiore presenza di emissioni inquinanti ma anche perché ci mettono al riparo da alcune catastrofi naturali. Una cintura di sicurezza che l'uomo non sembra apprezzare e che sta distruggendo a ritmi vertiginosi. A lanciare l'allarme è stato il WWF che ha realizzato anche una mappa dei disastri come tsunami e terremoti collegati all'alto tasso di deforestazione.

Leggi tutto: Tsunami e terremoti, colpa della deforestazione. I disastri in una mappa

alberi200

In Italia ci sono 200 alberi per ogni cittadino. A dare i numeri ieri è stato un rappresentante italiano alle Nazioni Unite, durante un dibattito sulle foreste in occasione del Forum of Forest dell'ECOSOC, il Consiglio Economico e Sociale dell'Onu.

Leggi tutto: In Italia 200 alberi per ogni abitante: buone notizie dall'Onu

Cerca

Social