Bichon Frisé: 10 cose da sapere prima di adottarne uno

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Se stai valutando di adottare un Bichon Frisé ci sono alcune cose che dovresti sapere prima di accoglierlo in famiglia come, ad esempio, le sue caratteristiche peculiari che ti aiuteranno a capire a fondo il carattere e le esigenze di questa razza canina molto apprezzata dalla nobiltà.

Dolcissimo, piccolo e dal cuore grande con un manto ovattato che ricorda una nuvola ma finemente arricciata. È il Bichon à poil frisé, più conosciuto solamente come Bichon Frisé, un cane da compagnia regale e raffinato.

Il Bichon Frisé è un cane di taglia piccola appartenente al gruppo 9 Cani da compagnia, sezione Bichons e Affini dell’ENCI. Sebbene il nome possa far pensare a delle origini francesi, si suppone che il Bichon Frisé sia stato selezionato in Italia e non in Francia a partire dal Barbet, razza canina alla base del Barbone e quindi del Barboncino. Tuttavia l’albero genealogico così come un preciso luogo di origine di questa razza risultano ancora non chiari.

Di sicuro il Bichon Frisé è stato per molto tempo uno status symbol dell’aristocrazia europea ed è comparso in molti quadri di pittori famosissimi. Uno fra questi era Pierre-Auguste Renoir, appassionato di Bichon Frisé. Per via della sua eleganza ogni famiglia benestante possedeva un Bichon Frisé fin quando, con una certa perdita di interesse da parte della nobiltà, il cane iniziò a divenire più comune e a figurare anche tra le famiglie del popolo.

La razza valicò i confini del Vecchio mondo verso la metà del XX secolo. Negli Stati Uniti l’American Kennel Club riconobbe lo standard del Bichon Frisé nel 1972. Grazie al suo straordinario carattere e a una natura buona come il pane oggi quella del Bichon Frisé è una razza molto diffusa sia in America che in altri Paesi del mondo.

Il suo carattere è molto amichevole, gioioso e allegro

Il Bichon Frisé è un’esplosione di gioia e dolcezza e dimostra tutto il suo affetto incondizionato in ogni cosa che fa con la sua coda sempre scodinzolante. Pur prediligendo sempre il calore della sua famiglia, sa instaurare ottimi legami con chiunque. Per questo la razza non è affatto indicata come cane da guardia. È un cane vivace che trasmette un’allegria coinvolgente. Il Bichon Frisé è dotato inoltre di una spiccata curiosità e di una intelligenza non indifferente che rendono la sua educazione molto semplice.

Le malattie che interessano la razza

La razza è considerata piuttosto longeva con una aspettativa di vita che si aggira sui 12-15 anni. Tra le patologie che più si riscontrano tra i Bichon Frisé vi sono:

  • displasia dell’anca e del gomito
  • lussazione della rotula
  • epilessia
  • ipertiroidismo
  • malattia di von Willebrand
  • sindrome di Cushing

L’educazione è semplice e alla portata di tutti

Come per i suoi parenti Barboncini, il Bichon Frisé è un cane intelligentissimo e questa sua arguta dote renderà l’educazione del cane facile e divertente. Il Bichon Frisé impara alla velocità della luce. Punto in più a favore di questa razza. Puoi insegnargli davvero di tutto, lui o lei lo apprenderà quasi sicuramente in un tempo record.

Ricorda sempre di premiare il tuo Bichon Frisé con un biscottino o un’altra prelibatezza, il cosiddetto rinforzo positivo, per incoraggiarlo durante le sessioni educative senza però esagerare. Lavora con gentilezza e costanza, assicurandoti che anche gli altri membri della famiglia facciano lo stesso e i risultati non tarderanno affatto ad arrivare.

Mette su peso facilmente

Il Bichon Frisé è una razza molto vorace e golosa e, di conseguenza, ingrassa con una certa facilità. Nemmeno se sazio o stanco morto un Bichon Frisé direbbe mai di no a una leccornia. Il rinforzo positivo di cui abbiamo appena parlato deve prevedere un premietto, ma la moderazione è essenziale. Il peso del Bichon Frisé va tenuto sotto controllo e la sua alimentazione seguita da un veterinario che ti consiglierà le giuste quantità da somministrare al cane.

È un animale molto socievole

La natura docile e tranquilla del Bichon Frisé gli consente di andare d’accordo con qualsiasi persona entri dalla tua porta e quasi qualunque cane sia di seguito. Come non è difficile immaginare, la razza non ha alcun problema a socializzare. A meno che non senta una avversione particolare verso qualcuno, il Bichon Frisé accoglierà parenti e ospiti facendo sempre nuovi amici.

Rapporto con i bambini

Il Bichon Frisé è un cane davvero gentile, dolce ed estremamente amorevole nei confronti dei bambini di qualunque età. Nonostante sia un cane molto attivo, sa essere delicato nei giochi e si dimostra un perfetto membro della famiglia pronto a regalare coccole e baci, schiacciare pisolini e crescere in compagnia dei bimbi.

Uno dei suoi pregi è inoltre la pazienza e un cane dotato di una affettuosa tolleranza come un Bichon Frisé non può non diventare il miglior amico di qualunque bambino. Come per qualunque razza canina è importante supervisionare sempre il cane e i bambini per essere sicuri che tutto funzioni a meraviglia, ma con questa razza è difficile che non lo sia.

È il cane di appartamento ad hoc

Il Bichon Frisé è un cane che si adatta perfettamente alla vita in appartamento. Non importa quanto grande questo sia purché vi sia una cuccia comoda, tanto amore e giochi. La razza non ha particolari esigenze. Un altro grande vantaggio che questo cane possiede è il non abbaiare molto. Il Bichon Frisé si dimostra tranquillo quando è in compagnia. Tutti i vicini lo adoreranno, garantito, ma non farlo stare solo per troppo tempo.

Il Bichon Frisé soffre di solitudine, essendo per lui la famiglia al centro di tutto. Se lasciato solo a lungo il cane potrebbe distruggere e rosicchiare ogni cosa si trovi davanti agli occhi.

Odia l’acqua

Ci sono cani che stravedono per l’acqua come il Cavalier King Charles Spaniel, il Golden Retriever o il Lagotto romagnolo e altri che invece alla vista dell’elemento scappano o hanno il terrore. Il Bichon Frisé appartiene a quest’ultima categoria, non avendo un buon rapporto con l’acqua.

Il bagnetto può essere complesso quindi quando devi lavarlo prima di spaventare a morte il tuo Bichon Frisé, ricordati di procedere molto lentamente e con cautela.

Non ha bisogno di troppo esercizio

Il Bichon Frisé è un cane con una buona energia, ma a differenza di altre razze l’attività fisica di cui necessita è minima. Le uscite quotidiane non devono certo mai mancare, basta però una passeggiata più lunga nel parco per rendere questo piccoletto felice. Essendo molto legato alla sua famiglia e sentendo il bisogno di essere circondato dalla sua presenza, il Bichon Frisé impiega gran parte delle sue energie a giocare e a dispensare coccole.

La cura del pelo è dispendiosa

Il Bichon Frisé è una razza che presenta pelo e sottopelo, ma non ne perde parecchio. Sebbene non esistano cani totalmente ipoallergenici, questo cane si avvicina all’idea, risultando perfetto per chi soffre di allergie ma desidera avere comunque un animale a quattro zampe.

Questo non significa però che il pelo del Bichon Frisé non richieda cure. Niente affatto, sia in termini di tempo che di spesa la cura di questa razza è dispendiosa. Il manto del cane, a ricci fini e lunghi dai 7 ai 10 cm, va spazzolato almeno due volte a settimana e toelettato a ogni occorrenza.

Per saperne di più su altre razze canine leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook