Fox Terrier: 10 cose da sapere prima di adottarne uno

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Se stai valutando di adottare un Fox Terrier ci sono alcune cose che dovresti sapere prima di accoglierlo in famiglia come, ad esempio, le sue caratteristiche peculiari che ti aiuteranno a capire a fondo il carattere e le esigenze di questa razza canina di origini britanniche

Conosciuta in tutto il mondo per le sue origini antiche, questa razza britannica può vantare una forte personalità, una sicurezza non indifferente e un’energia incontenibile che gli sono valse il titolo di il Terrier per eccellenza. È il Fox Terrier, un cane di taglia media elegante e agilissimo dell’Inghilterra.

La razza venne selezionata nel Paese intorno al XVII secolo come cane da caccia quando una serie di incroci tra Old English Terrier, Bull Terrier, Beagle e Greyhound dettero vita al perfetto esemplare per stanare le volpi. Da qui il nome Fox Terrier. Grazie al sovrano Edoardo VII, che possedeva un esemplare di Fox Terrier chiamato Caesar of Notts, la popolarità della razza crebbe a dismisura.

Del Fox Terrier esistono due tipi a seconda della varietà di pelo: il Fox Terrier a pelo liscio e il Fox Terrier a pelo ruvido, indicati a volte con i termini inglesi smooth e wired. Per anni i due Fox Terrier hanno fatto capo all’unica e omonima razza, ufficialmente riconosciuta dall’American Kennel Club nel 1885. Quasi un secolo dopo però il Club cinofilo americano ritornò sui suoi passi, contrassegnando questi due tipi di Terrier come appartenenti a due razze distinte.

Fatta eccezione per il mantello i due cani sono però davvero simili dal punto di vista del temperamento. Per tale ragione in questo articolo parleremo generalmente del Fox Terrier.

Il suo carattere è amichevole, vigile e protettivo

Il Fox Terrier è un cane dolce ma sveglio, indipendente ma protettivo. Se un membro della famiglia è in difficoltà, può scattare in niente e prendere le difese della persona. Molto amorevole con i suoi cari umani ma generalmente scontroso con gli estranei, questa razza può essere un ottimo cane da compagnia da tenere però sott’occhio.

È l’ideale per famiglie molto attive, proprio come lui, che possono dedicargli molto tempo e coinvolgerlo in più attività.

Le malattie che interessano la razza

Il Fox Terrier è considerata generalmente una razza sana con una vita media tra i 12 e i 14 anni. Le patologie che più interessano questo cane sono:

  • mielopatia degenerativa
  • insufficienza cardiaca
  • megaesofago
  • epilessia
  • problemi alla tiroide
  • allergie cutanee
  • displasia dell’anca e del gomito
  • sordità

Differenza con il Jack Russell

Se il mantello duro e cresco può aiutare facilmente a identificare il Fox Terrier a pelo ruvido, lo stesso non vale però l’esemplare a pelo liscio. Il Fox Terrier a pelo liscio può essere confuso con il Jack Russell, sebbene quest’ultima razza presenti anche una versione a pelo ruvido. Come il Fox Terrier, il Jack Russell appartiene difatti alla grande famiglia dei Terrier, gruppo 3 dell’ENCI.

I due si assomigliano molto e si distinguono principalmente per l’altezza e la corporatura. L’altezza al garrese del Fox Terrier al pelo liscio non supera generalmente i 39 cm contro i 25-30 del Jack Russell, una differenza più che netta. Il loro peso si aggira invece rispettivamente sugli 9 e 5 kg.

Il Fox Terrier a pelo liscio risulta inoltre più slanciato e snello del Jack Russell. La muscolatura di entrambi è compatta e gli arti forti e muscolosi, ma in confronto al Jack Russell il Fox Terrier a pelo liscio assomiglia a “un cavallo da caccia ben costruito e ben compatto” come descrive lo standard della FCI.

Non perde molto pelo

Come lo Schnauzer nano o il Whippet, la razza del Fox Terrier è considerata piuttosto ipoallergenica e adatta anche a famiglie in cui vi è un componente allergico o che soffre di asma. Se decidi di adottare questo cane non troverai molto pelo in giro per la casa o sui tuoi vestiti.

Per il Fox Terrier a pelo liscio la toelettatura non va eseguita così frequentemente, cosa che invece è necessaria per quello a pelo ruvido. Nello specifico il pelo ruvido va strippato più volte all’anno per favorire la crescita del nuovo manto. In natura i wired Fox Terrier erano soliti rimuovere il loro pelo duro, strofinandosi contro i rovi.

Deve socializzare parecchio

Di suo il Fox Terrier non si dimostra particolarmente tollerante nei confronti degli altri cani, ecco perché questa razza deve socializzare il prima possibile con i suoi simili. Se adotti un cucciolo di Fox Terrier allora il momento migliore per iniziare a far socializzare il tuo piccolo è compreso tra il terzo mese e il primo anno d’età.

Nel cucciolo le interazioni sociali primarie si verificano già intorno alle 3 settimane di vita quando questo apprende il gioco, la comunicazione di base o, ad esempio, l’inibizione al morso grazie al contatto con i suoi fratelli e sorelle e con la sua mamma. Più il cane socializza ed è esposto agli stimoli esterni, più saprà relazionarsi meglio con altri cani e le persone una volta cresciuto.

La sua educazione può essere più o meno complessa

Educare un Fox Terrier può essere un’impresa molto ardua oppure no. I cani Terrier non godono infatti di una buona reputazione in fatto di temperamento e la loro personalità è molto variabile. Vengono considerati per la maggiore irrequieti e indomabili, ma anche molto cooperativi se vogliono esserlo.

Tutto sta nel trovare il giusto approccio e dedicarsi con costanza all’educazione del cane. Come per la socializzazione, anche l’educazione dovrebbe cominciare da subito. Lavorando con premura, determinazione e rinforzi positivi anche la razza più indipendente e testarda può apprendere i comandi ed eseguirli quando richiesto. Se dovessi avere difficoltà con l’educazione del tuo Fox Terrier, rivolgiti a uno specialista del settore, ma assicurati che il suo metodo sia gentile e rispettoso.

È un cacciatore provetto

Il Fox Terrier è un cane da caccia davvero incredibile. I suoi sensi sono sviluppatissimi e la sua agile corporatura lo hanno reso un grande aiutante nelle battute di caccia. Gli inseguimenti sono il suo forte e quando meno te lo aspetti la razza potrebbe rincorrere scoiattoli, topi, gatti o qualunque altro animale di piccola taglia si muova nelle vicinanze. Motivo per cui un Fox Terrier non è un cane che può camminare generalmente senza guinzaglio e che va d’accordo con i felini.

Essendo anche molto coraggioso e sicuro delle sue capacità, è abituato a confrontarsi con cani anche molto più grossi di lui, non intimorendosi davanti a niente e nessuno.

Rapporto con i bambini

Il Fox Terrier è un compagno di avventure che ogni ragazzino sognerebbe di avere. Non si stanca mai di giocare, dimostrandosi attivo 24 ore su 24. Nonostante la razza sia molto competitiva, si dimostra essere un buon cane di famiglia, amichevole con i bambini.

Mettendo molta forza nel gioco, questa razza potrebbe però non essere la migliore scelta per chi ha bimbi molto piccoli. In generale comunque è un cane che si rapporta bene con i bambini se ben socializzato.

Ha un’energia fuori dal comune

Il Fox Terrier è un cane davvero iperattivo e sempre alla ricerca di qualcosa da fare. Adora muoversi ed è per questo che non sta mai fermo, né in casa né all’esterno. La razza richiede molto esercizio fisico e passeggiate lunghe e frequenti per mantenerla in salute.

Il Fox Terrier preferisce la corsa alle semplici uscite, ma si adatta bene anche alla vita di appartamento purché si tenga conto delle sue esigenze. Sebbene lo spazio non conti poi troppo fin quando in una abitazione c’è tanto amore, per questa razza in particolare un spazio aperto ma messo in sicurezza potrebbe essere di grande aiuto per far muovere il cane.

Adora scavare

Il Fox Terrier può essere il peggior nemico di qualunque giardiniere o appassionato del verde. Ha un rapporto speciale con il terreno e pare infatti che proprio dalla parola “terra” deriva il termine Terrier. Proprio come un Lagotto romagnolo, scaverebbe buche per ore e ore.

In passato il Fox Terrier riusciva a intrufolarsi abilmente nelle tane delle volpi, ma scavava anche velocemente per potersi fiondare sui poveri malcapitati. Oggi scava come passatempo ed è assai probabile che ti mostri fiero la sua opera abbaiando. Seppure sia un cane da caccia il Fox Terrier non modera il suo abbaiare, risultando così anche un cane piuttosto chiassoso.

Per saperne di più su altre razze canine leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook