Cibi per la mente! I migliori 6 alimenti che hanno effetti strepitosi sul tuo cervello

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Lo sapevi che alcuni cibi possono essere in grado di migliorare le nostre capacità cognitive e la nostra concentrazione e memoria? Infatti, ciò che mangiamo ha un effetto importante sia sul modo in cui invecchiamo sia sulle nostre stesse funzioni celebrali.

Preservare la salute del nostro cervello è importante sia per i più adulti che per i più giovani, questo perché il nostro corpo (e il nostro cervello) con l’avanzare dell’età subisce un naturale processo di invecchiamento.

Per cui è normale assistere a cambiamenti di memoria, difficoltà nell’apprendimento, nell’assorbimento di nuove informazioni, nel multitasking e in molte altre attività cognitive.

Ma lo sapevi che alcuni cibi possono essere in grado di migliorare le nostre capacità cognitive e migliorare concentrazione e memoria? Infatti, ciò che mangiamo ha un effetto importante sia sul modo in cui invecchiamo sia sulle nostre stesse funzioni celebrali.

Scopriamo insieme quali sono i 6 cibi dagli strepitosi effetti sulla salute del nostro cervello.

Leggi anche: Basta un bicchiere di vino o di birra al giorno per togliere due anni al tuo cervello

Alimentazione e salute del cervello

Alimenti ultra-lavorati ad alto contenuto calorico, elevate quantità di zucchero, carboidrati e grassi non sarebbero salutari per il cervello. Ciò perché favoriscono l’insorgenza di infiammazioni e compromettono la memoria, nonché aumentano i rischi di sviluppare malattie come l’Alzheimer e la demenza.

Uno studio del 2013 che ha studiato circa 2067 partecipanti per 7 anni, avrebbe scoperto che consumare troppi zuccheri raffinati aumentava esponenzialmente il rischio di sviluppare la demenza.

Secondo un altro studio che ha coinvolto 18.080 persone, una dieta ricca di cibi fritti e carni lavorate sarebbe associata a prestazioni cognitive più scarse.

In tal senso, il nostro cervello necessita di un’alimentazione sana che includa frutta, verdura, legumi, cereali, proteine animali e vegetali e grassi sani come noci e semi.

Lo conferma una ricerca del 2021, che avrebbe evidenziato come un’alimentazione ricca di prodotti vegetali riduca il rischio di deterioramento cognitivo e demenza negli anziani.

Vediamo adesso quali sono i 6 alimenti indispensabili per la salute del nostro cervello.

Colina

La colina, spesso detta anche vitamina J, è un nutriente essenziale per lo sviluppo del cervello ed è presente in alimenti come il fegato, la carne, il pesce, la frutta secca, i fagioli, i piselli, gli spinaci, le patate e le uova.

A partire dalla gravidanza, è un nutriente essenziale per lo sviluppo del cervello fetale in termini di cognizione, apprendimento e memoria. La colina è anche vitale per la sintesi di diversi componenti del cervello, tra cui l’acetilcolina, un neurotrasmettitore essenziale per la memoria e l’apprendimento.

Luteina

La luteina è un’antiossidante vegetale che si trova soprattutto nelle verdure e che avrebbe la capacità di mantenere giovane il cervello.

Le proprietà antiossidanti e antinfiammatorie della luteina, possono renderla benefica per la salute visiva e cognitiva. Le migliori fonti di luteina sono spinaci, cavoli, mais, zucca, patate dolci, avocado e tuorli d’uovo.

Omega-3

Gli acidi grassi omega-3 possono essere di tre tipi: l’acido docosaesaenoico (DHA), l’acido eicosapentaenoico (EPA) e l’acido alfa-linolenico (ALA). I primi due (DHA e EPA) migliorano la capacità di apprendimento e l’efficienza cognitiva, mentre le carenze di DHA sono associate a difficoltà di apprendimento.

Gli omega-3 sono presenti principalmente nei cibi come le noci, i semi di chia, frutti di mare, pesci come il salmone, merluzzo o sgombri.

Leggi anche: Omega-3, gli scienziati scoprono un effetto benefico sul cervello mai visto prima

Vitamine del gruppo B

Le vitamine del gruppo B svolgono un ruolo significativo nel mantenimento di una sana funzione cerebrale. Migliorano la produzione di neurotrasmettitori e aiutano a prevenire la demenza.

Le principali fonti di vitamine del gruppo B includono carne magra, pollo, pesce, latticini, cereali integrali, frutta e verdura. 

Proteine

Anche le proteine sono essenziali per la salute del cervello, in quanto gli amminoacidi che contengono vengono utilizzati per produrre neurotrasmettitori e di conseguenza contribuiscono al miglioramento delle capacità cognitive.

Per questo, un’eventuale carenza di proteine può causare confusione, bassa energia e mancanza di acutezza mentale. Molto importante è, dunque, consumarle attraverso cibi come pesce, pollo, uova, yogurt greco, fagioli, lenticchie, noci e semi.

Elettroliti

Gli elettroliti, come sodio, potassio, calcio e magnesio, sono minerali fondamentali per l’idratazione del cervello e del corpo in generale, la quale permette il corretto funzionamento dei neuroni.

Al contrario, una disidratazione del cervello può provocare letargia mentale e fisica, crampi muscolari,  annebbiamento del cervello e diminuzione della concentrazione.

Ti potrebbe interessare anche: Cibi per la mente: i migliori alimenti per ritrovare la concentrazione perduta

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Sulla salute del cervello leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in sociologia e studentessa in media, comunicazione digitale e giornalismo. Curiosa e creativa, le sue passioni sono la scrittura, gli animali e il buon cibo. La sua lingua madre è il dialetto siciliano.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook