Ciliegie: 7 strepitosi effetti di mangiarne una tazza ogni ogni giorno (approfittando ora che sono di stagione)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Le ciliegie oltre ad essere tra i frutti estivi più amati e deliziosi, sono ricche di vitamine e minerali che le rendono ottime alleate per la salute generale del nostro organismo. Vediamo quali sono i 7 strepitosi effetti benefici delle ciliegie e approfittiamone finché sono di stagione.

Le ciliegie sono uno dei frutti più amati in estate, oltre al loro essere deliziose, sono anche poco caloriche, per cui anche chi è sottoposto a diete più restrittive può gustarle serenamente nei propri spuntini estivi.

Oltre ciò, le ciliegie sono ricche di nutrienti, vitamine, minerali e fibre dai potenti effetti benefici per la salute generale del nostro organismo. Vediamo nel dettaglio quali sono i 7 strepitosi effetti delle ciliegie.

Leggi anche: Ciliegie: i trucchi delle nonne (e dei fruttivendoli) per scegliere le migliori

Rinforzano il sistema immunitario

Le ciliegie sono un frutto ricco di vitamine, in particolare vitamina A, vitamina C e vitamine del gruppo B. Inoltre, sono una fonte importante di sali minerali come ferro, calcio, magnesio, potassio e zolfo.

Una tazza, quindi circa 154 gr. di ciliegie dolci, crude e denocciolate fornisce:

  • 97 calorie
  • 2 gr. di proteine
  • 25 gr. di carboidrati
  • 3 gr. di fibre
  • Vitamina C (18% del valore giornaliero)
  • Potassio (10% del valore giornaliero)
  • Rame (5%)
  • Manganese (5%)

Questi nutrienti offrono numerosi benefici per la nostra salute. Per esempio, la vitamina C ha un ruolo fondamentale per la salute del nostro sistema immunitario e della pelle, mentre il potassio è essenziale per la contrazione muscolare, la funzione nervosa e la regolazione della pressione.

Anche le fibre contenute nelle ciliegie sono molto importanti per il nostro organismo, poiché contribuiscono a mantenere sano l’apparato digerente, alimentando i batteri intestinali benefici e promuovendo la regolarità intestinale.

Riducono infiammazioni e invecchiamento

Le ciliegie sono, inoltre, ricche di antiossidanti e composti antinfiammatori, i quali contribuiscono a combattere lo stress ossidativo, una condizione collegata a molteplici malattie croniche e all’invecchiamento precoce.

Secondo uno studio è stato evidenziato che il consumo di ciliegie avrebbe ridotto efficacemente tipologie di infiammazioni in 11 studi su 16 e marcatori di stress ossidativo in 8 studi su 10.

Anche i polifenoli sono presenti nelle ciliegie, ossia un gruppo di sostanze chimiche vegetali che aiutano a combattere il danni cellulari, ridurre le infiammazioni e promuovere la salute generale.

Infine, le ciliegie contengono anche pigmenti carotenoidi come il beta-carotene e la vitamina C, prima citata, dalle potenti proprietà antinfiammatorie e antiossidanti.

Leggi anche: Antiossidanti: i 16 migliori che dovresti assumere ogni giorno e le fonti da cui farne incetta

Promuovono il recupero dell’allenamento fisico

Le ciliegie possono aiutare, inoltre, a migliorare le prestazioni durante l’esercizio fisico. Infatti, tra le altre cose gli antiossidanti e antinfiammatori contenuti nelle ciliegie possono aiutare anche ad alleviare i dolori muscolari, i danni e le infiammazioni indotte dall’allenamento fisico.

In tal senso, uno studio condotto su 27 corridori di resistenza, avrebbe dimostrato che coloro che consumavano circa 480 mg di ciliegie acide in polvere al giorno per 10 giorni prima di una mezza maratona avrebbero avuto tempi di gara del 13% più veloci e avrebbero sperimentato meno dolore muscolare.

Secondo un altro studio condotto su 20 donne attive, avrebbe evidenziato che coloro che bevevano circa 60 ml di succo di ciliegia aspro due volte al giorno per 8 giorni, si sarebbero ripresi più velocemente e avrebbero avuto meno danni muscolari dopo aver completato ripetuti esercizi.

Giovano alla salute del cuore

Gli antiossidanti potassici e polifenolici contenuti nelle ciliegie hanno anche potenti proprietà protettive per il cuore.

Per esempio, circa 154 grammi (una tazza) di ciliegie dolci denocciolate fornisce il 10% del bisogno giornaliero di potassio, un minerale essenziale per la salute del nostro cuore. Il potassio mantiene il battito cardiaco regolare e aiuta a rimuovere il sodio in eccesso dal corpo, regolando la pressione sanguigna.

Gli antiossidanti polifenolici contenuti nelle ciliegie, aiutano invece a mantenere il cuore sano proteggendolo dal danno cellulare e riducendo le infiammazioni. Inoltre, il consumo di polifenoli può proteggere da molte condizioni croniche, tra cui malattie cardiache, diabete, declino mentale e alcune tipologie di tumori.

Migliorano i sintomi dell’artrite e della gotta

Le proprietà antinfiammatorie delle ciliegie aiutano anche a contrastare i sintomi dell’artrite, in quanto inibiscono lo stress ossidativo e riducono le infiammazioni sopprimendo le proteine infiammatorie.

A tal proposito, una ricerca condotta su 10 donne avrebbe scoperto che mangiare circa 280 gr. di ciliegie dolci dopo un digiuno notturno avrebbe abbassato i livelli del marcatore infiammatorio C-proteina reattiva (CRP) e ridotto significativamente i livelli di acido urico 5 ore dopo il consumo.

Migliorano la qualità del sonno

I composti anti-infiammatori e la melatonina contenuti nelle ciliegie, possono aiutare a migliorare la qualità del sonno.

Infatti, secondo uno studio condotto su 20 persone avrebbe dimostrato che coloro i quali avevano bevuto concentrato di succo di ciliegia aspro per 7 giorni avrebbero sperimentato aumenti significativi dei livelli di melatonina, della durata del sonno e della qualità del sonno.

Leggi anche: Cosa succede a te e al tuo corpo quando assumi melatonina tutti i giorni

Depurano i reni

Essendo ricche di flavonoidi e di vitamine A e C, con un indice glicemico e apporto calorico molto basso, le ciliegie contribuiscono a combattere lo stress ossidativo e i radicali liberi. Oltre ad essere dolcemente lassative, stimolano la diuresi, favoriscono l’eliminazione di acido urico e depurano i reni.  Queste proprietà detox sono particolarmente riscontrabili nei piccioli che, se utilizzati per preparare infusi, fanno miracoli!

Facili da aggiungere alla dieta

Oltre ad essere poco caloriche, le ciliegie, sia le varietà dolci che quelle aspre, si abbinano benissimo con molti alimenti. Inoltre, i prodotti correlati, come le ciliegie essiccate, la polvere di ciliegie e il succo di ciliegia, sono aggiunte interessanti a molte ricette.

Puoi gustarle come uno spuntino fresco, in un goloso ghiacciolo, in una crostata, all’interno di una macedonia di frutta, come guarnizione di un dessert o in un frullato, scegli tu. In qualsiasi modo o ricette, le ciliegie consumate con regolarità ora che sono di stagione, saranno altamente nutrienti e offriranno una serie di benefici per la tua salute.

Essendo però uno dei frutti con più residui di pesticidi chimici, consigliamo di pulirle accuratamente prima di consumarle:

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Sulle ciliegie leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in sociologia e studentessa in media, comunicazione digitale e giornalismo. Curiosa e creativa, le sue passioni sono la scrittura, gli animali e il buon cibo. La sua lingua madre è il dialetto siciliano.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook