Cancro al pancreas: onde sonore invece della chemioterapia, il nuovo trattamento che potrebbe salvare migliaia di vite

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Secondo una ricerca il trattamento con onde sonore ad alta intensità potrebbe rivelarsi efficace nella cura contro il cancro al pancreas.

Lite tra elefanti

Il cancro al pancreas è notoriamente molto aggressivo, con tassi di sopravvivenza tra i più bassi rispetto ad altri tumori. E’ ancora considerato una delle neoplasie più letali, poiché rimane muto (cioè non provoca segni o sintomi evidenti) per un tempo piuttosto lungo. Poi, quando i pazienti diventano sintomatici, la malattia ha solitamente raggiunto uno stadio avanzato e spesso incurabile.

La prevalenza del cancro del pancreas è aumentata del 55%; nel 2017 sono stati documentati quasi mezzo milione di nuovi casi. Un team di scienziati, guidato dall’Istituto di ricerca sul cancro di Londra, ha analizzato i tumori del pancreas con risultati promettenti e interessanti. Secondo questa nuova ricerca, una combinazione di ultrasuoni e immunoterapia potrebbe rappresentare una nuova cura contro la malattia.

In sostanza, le onde sonore (in questo caso, l’esposizione pulsata HIFU) vengono utilizzate per rompere il tumore, e ciò consentirebbe alle cellule immunitarie potenziate di entrare in quei tumori attraverso questi piccoli spazi creati artificialmente. In questo studio il team ha utilizzato ultrasuoni focalizzati pulsati, “pHIFU”, insieme a iniezioni di anticorpi che imitano gli effetti dei farmaci inibitori del checkpoint immunitario.

Ma cos’è la cavitazione acustica? La cavitazione acustica è il termine usato per descrivere la rapida vibrazione di minuscole “microbolle” di gas da parte delle onde sonore; ed è proprio lo scuotimento provocato da queste microbolle che riesce a rompere le cellule tumorali.

Tutto ciò allerta il sistema immunitario, attirando le cellule immunitarie nel sito per combattere il cancro. Questo è il primo studio in assoluto a mostrare il beneficio di questi due trattamenti, HIFU in combinazione con l’immunoterapia, nel cancro del pancreas. Questa ricerca apre la strada ad altri studi clinici sul trattamento di pazienti affetti da cancro al pancreas con HIFU.

Ma quando sarà disponibile questo trattamento? Sebbene questo studio sia stato descritto come rivoluzionario, c’è ancora molto terreno da esplorare prima che possa essere utilizzato. E’ interessante notare che gli ultrasuoni ad alta intensità sono efficaci per trattare diversi tipi di cancro; inoltre, i tumori possono essere difficili da raggiungere con un intervento chirurgico, mentre le onde sonore riescono a indebolire le cellule tumorali e potrebbero consentire ad altri trattamenti, comprese le immunoterapie, di avere maggiore effetto.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: Journal Royal Society Interface

Sul cancro ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook