Le 10 migliori app per rendere la tua vita più sostenibile un click alla volta

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ecco 10 app gratuite scelte da greenMe che ci aiutano a ridurre la nostra impronta ambientale e salvaguardare il Pianeta.

Ci sono app per quasi ogni cosa, anche per prendersi cura del Pianeta. Ecco 10 app gratuite scelte da greenMe che ci aiutano a ridurre la nostra impronta ambientale (e non solo).

Sebbene a volte la tecnologia possa avere un impatto negativo sull’ambiente, se utilizzata bene, può anche aiutare a prendersi cura del Pianeta. Basti pensare alle app: progettate per comunicare, intrattenere, organizzare e in generale migliorare la vita degli utenti, non potevano mancare quelle pensate per aiutarci a ridurre il nostro impatto ambientale, permettendoci anche di risparmiare tempo e soldi.

Dall’imparare a differenziare correttamente i nostri rifiuti, alla lotta contro lo spreco alimentare, dal sapere chi contattare e cosa fare se dovessimo trovare un animale selvatico ferito, alla conoscenza della qualità dell’aria o dell’impronta di carbonio generata dalle nostre attività quotidiane, ecco le migliori app ecofriendly e gratuite per ridurre la nostra impronta ambientale:

Junker

Per fare la raccolta differenziata non bastano le buone intenzioni. Infatti se differenziamo i rifiuti in maniera sbagliata, il nostro lavoro non solo sarà di scarsa utilità, ma ostacolerà la possibilità di recuperare altre risorse. Dove butto il cartone della pizza? Il tubetto del dentifricio? I bicchieri rotti? E quando viaggio valgono le stesse regole del mio comune? Ricordarci l’uso corretto dei contenitori sembra complesso, ma con l’app Junker niente paura, diventerete facilmente degli esperti del riciclaggio.

Too Good To Go

Sempre più popolare in Italia, questa app offre la possibilità ai ristoranti, bar, supermercati, fruttivendoli, forni, pasticcerie e hotel di vendere confezioni con le loro eccedenze alimentari giornaliere a prezzi ridotti, permettendo in questo modo agli utenti di poter anche risparmiare. L’obiettivo è combattere lo spreco alimentare dando una seconda possibilità a tutto quel cibo invenduto a fine giornata, in modo da evitare le conseguenze che questo fenomeno ha a livello sociale, economico e ambientale.

INCI Beauty

Dallo shampoo alle creme, alcuni componenti nelle formule dei prodotti cosmetici, potrebbero essere potenzialmente pericolosi per l’ambiente o la salute. Ma come riuscire a leggere l’INCI per avere un consumo consapevole senza perdersi nell’intenzione? INCI Beauty è un’app che ci aiuterà a decifrarlo facilmente escludendo gli ingredienti indesiderati e aiutandoci a trovare alternative più “pulite” e rispettose del Pianeta. (Leggi anche: Le 6 migliori app per leggere l’INCI dei cosmetici )

BicinCittà

La bicicletta ha il potere di combattere la crisi climatica, per questo nell’elenco non poteva mancare un’app di bikesharing. Anche se conosciuta con altri nomi, BicinCittà è presente in più di 100 comuni italiani. Da Torino a Taranto con questa app, che permette di noleggiare le bici, pedalare in città non è mai stato così comodo, facile e veloce!

Fontanelle d’Italia

Acqua in plastica? No grazie, chi legge greenMe usa sempre la sua borraccia. Ma quando finisce l’acqua dove la riempiamo? Con l’app Fontanelle d’Italia potrete trovare i punti di distribuzione di acqua pubblica comodamente dal vostro smartphone. Infatti fornisce la mappa di tutte le fontanelle presenti in Italia, indicandoti anche quelle più vicine alla vostra posizione. Saranno gli utenti stessi ad indicare se una fontanella non è più presente o difettosa.

Gaia Observer

Grazie alla tecnologia, salvaguardare la natura è più semplice di quanto pensiamo, e a dimostrarlo c’è Gaia Observer. Attraverso l’uso di questa app possiamo impegnarci in prima persona a difendere la natura, segnalando con foto, testo e posizione eventuali discariche abusive, incendi, attività di bracconaggio e altro agli Enti preposti alla difesa dell’ambiente. Inoltre, grazie all’Ecosportello Animali di Legambiente, qualsiasi persona con un semplice click potrà soccorrere animali domestici o selvatici feriti o in difficoltà accedendo rapidamente ai contatti utili e contattando quelli più vicini.

Plume Air Report

In modo simile a una previsione meteorologica, Plume Air Report fornisce i livelli di inquinamento atmosferico in tempo reale in un’area specifica prevedendo come evolverà la qualità dell’aria ogni ora per le prossime 24 ore. Inoltre fornisce all’utente consigli personalizzati su quando è il momento migliore della giornata per svolgere la propria attività preferita all’aria aperta – come correre, andare al parco con i bambini o andare in bici – senza respirare aria inquinata.

Carbon Footprint & CO2

Monitorare, ridurre e rimuovere le emissioni di CO2. Questa app permette non solo di quantificare l’impronta ambientale dei nostri spostamenti e del nostro cibo, ma calcola​ anche l’obiettivo mensile di CO2 personalizzato, sulla base delle raccomandazioni dell’IPCC, offrendo spunti e consigli per alleggerire il nostro “peso” in termini di sostenibilità sul Pianeta. (LEGGI anche: Non dovresti mai caricare così il cellulare, se non vuoi distruggere la batteria)

PlantNet

Quante volte ci è capitato di fare una passeggiata e incontrare un fiore o una pianta bellissima di cui vorremo sapere il nome, senza però riuscire a scoprirlo? PlantNet serve proprio a questo scopo. Con un semplice scatto, questa app riconosce la pianta e ce ne fornisce il nome e  tutte le sue info. Un’app gratuita, nonché un bellissimo progetto scientifico pubblico sulla biodiversità vegetale. Per saperne di più sul dizionario botanico a portata di clic qui.

BirdNet

Questa app funziona come Shazam, ma invece di riconoscere il nome delle canzoni, riconosce il nome degli uccelli. Per farlo, basterà registrare il canto del volatile, selezionare la parte della registrazione interessata e poi BirdNet avvia l’analisi proponendo la specie dell’uccello che corrisponde al canto.

Tante informazioni e ottimi consigli, queste applicazioni sono senza dubbio degli strumenti preziosi per aiutarci a costruire un mondo più sostenibile. Tuttavia, ricordiamoci che non basta scaricarle per migliorare l’ambiente. Solo se ci impegniamo davvero a cambiare le nostre proprie abitudini e aumentare la propria consapevolezza, allora il dispendio energetico causato dall’uso della tecnologia avrà avuto un senso.

Voi le conoscevate già? Avete qualche altra app da consigliarci?

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Comunicatrice sociale specializzata in giornalismo ambientale e terzo settore, un master in Comunicazione Ambientale e uno in Innovazione Sociale. In greenMe ha trovato il suo habitat ideale.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook