Vitamina B12: se mentre mangi manifesti questo sintomo potrebbe essere il segnale di una carenza

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La vitamina B12 è uno dei micronutrienti essenziali per il nostro organismo. Una carenza non trattata può portare a gravi complicazioni

Lite tra elefanti

La carenza di vitamina B12 si manifesta anche attraverso l’alterazione del gusto quando mangiamo

Le vitamine sono micronutrienti essenziali per mantenerci in salute. I livelli di queste vitamine cambiano di giorno in giorno, e se una di queste è carente, il nostro corpo ci invia una gamma di segnali. (Leggi anche: Vitamina B12: se la tua lingua ha questa forma potrebbe essere il segnale di una carenza)

La vitamina B12 è una delle principali di cui abbiamo bisogno per il corretto funzionamento del nostro organismo. Svolge un ruolo chiave nella protezione del sistema nervoso, e una carenza può causare complicazioni che, sebbene non gravi, possono diventare problematiche se non trattate. È quindi importante, come con altre carenze vitaminiche, essere consapevoli dei sintomi; uno di questi si manifesta quando si mangia, e consiste nell’avvertire un gusto alterato. Si tratta di un sintomo raro, ma nonostante ciò la disgeusia, ossia l’alterazione del gusto, è tra i disturbi campanello di allarme proprio della carenza di vitamna b12

Altri sintomi rari sono:

La carenza di vitamina B12 ha una vasta gamma di altri sintomi, come:

  • stanchezza
  • sensazione di letargica (mancanza di energia)
  • sensazione di svenimento
  • fiato corto
  • formicolio
  • depressione e confusione
  • problemi di memoria e comprensione

La ragione di questi sintomi è dovuta alla mancanza di ossigeno nel corpo. Infatti, uno dei ruoli di questo micronutriente è la produzione di nuovi globuli rossi, che trasportano l’ossigeno nel corpo. (Leggi anche: Carenza di vitamina B12: sintomi, rischi e come soddisfare il fabbisogno giornaliero)

Se non trattata la mancanza di B12, può sviluppare alcune complicazioni come:

  • problemi con il sistema nervoso
  • problemi cardiaci
  • complicazioni in caso di gravidanza
  • potenziali difetti alla nascita 
  • problemi di fertilità

La carenza di vitamina B12, nota anche come anemia da carenza di folati, può avere molteplici cause. La prima è l’anemia perniciosa, che si verifica quando il sistema immunitario attacca le cellule sane nello stomaco impedendo al corpo di assorbire la B12.

Un’altra causa è la mancanza di vitamine nella dieta, per cui il consiglio è di integrare con diversi alimenti come cereali, soia e frutta secca. L’anemia da carenza di folati può anche essere causata da alcuni medicinali come gli anticonvulsivanti, usati per trattare le crisi epilettiche, e gli inibitori della pompa protonica che alleviano i sintomi del reflusso acido e trattano le ulcere gastriche. Ovviamente, per trattare le carenze vitaminiche è sempre opportuno rivolgersi al proprio medico, evitando il fai da te.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Sulla vitamina B12 ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook