Carenza di vitamina B12: questo segno alle palpebre degli occhi potrebbe avvisarti che i livelli sono bassi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Gli occhi possono essere una spia della carenza di vitamina B12, soprattutto se compaiono questi sintomi e spasmi agli occhi

Lite tra elefanti

Gli occhi possono essere una spia della carenza di vitamina B12, soprattutto se compaiono questi sintomi 

La carenza di vitamina B12 può provocare problemi ai nervi come intorpidimento o formicolio, debolezza muscolare e problemi di deambulazione. Questi problemi ai nervi potrebbero anche influenzare gli occhi, causando blefarospasmi.

I segni di carenza di vitamina B12 possono non essere molto evidenti, poiché spesso gli individui potrebbero essere privi del nutriente vitale per così tanto tempo che si sono abituati ai determinati sintomi insoliti. Ad esempio, il viso può darci molti indizi sulla salute della persona, soprattutto per quanto riguarda gli occhi.

Il termine medico che sta a indicare la sensazione spiacevole che colpisce gli occhi in caso di carenza di vitamina B12 la è miochimia palpebrale o anche blefarospasmo. Si tratta di una condizione rara, difficile da controllare, che fa sbattere le palpebre o le fa contrarre in modo involontario. (Leggi anche: Gli integratori della vitamina B12)

La forma più comune di contrazione palpebrale è quando la palpebra inferiore dell’occhio inizia a saltare, sfarfallare o vibrare sporadicamente e in modo incontrollabile, di solito ogni pochi secondi per un minuto o due. La contrazione è causata da uno spasmo muscolare intorno all’occhio. A volte la palpebra superiore può contrarsi; può accadere che entrambi gli occhi siano colpiti da questa problematica, anche se si tratta di una rarità. 

Sulla rivista Neurology India, i ricercatori hanno scritto:

“ Il blefarospasmo può essere una rara manifestazione di carenza di vitamina B12, che è reversibile con la terapia.[…] I livelli di vitamina B12 e i livelli di omocisteina dovrebbero essere testati in pazienti con blefarospasmo in cui non vi è alcuna causa evidente di blefarospasmo”.

Gli autori hanno continuato a sottolineare che sebbene la condizione possa essere una manifestazione della carenza di vitamina B12, rimane rara.

La carenza di vitamina B12 può anche causare sindromi neurologiche, come:

  • neuropatia,
  • mielopatia,
  • demenza,
  • atassia cerebellare,
  • atrofia ottica
  • disturbi dell’umore.

Anche i bambini possono avere una carenza di B12, che nei più piccoli provoca corea, tremori, spasmi, mioclono e altri movimenti anormali.

Quindi, una contrazione degli occhi potrebbe essere un segno di carenza di vitamina B12, secondo Thyroid Patient Advocacy. Gli occhi di una persona, infatti, contengono molti nervi e quando si ha una mancanza di B12, questi iniziano a contrarsi; tutto ciò può verificarsi anche quando i livelli sono solo leggermente inferiori rispetto al normale. (Leggi anche: Vitamina B12: se hai questi sintomi all’intestino e problemi ad andare in bagno potresti esserne carente)

Sulla vitamina b12 potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook