Gelati contaminati da una sostanza tossica: si allarga lo scandalo del metabolita dell’ossido di etilene in Svizzera e Germania

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

General Mills ha esteso il richiamo dei gelati Häagen-Dazs contaminati con 2-cloroetanolo, un prodotto di degradazione dell'ossido di etilene. L'allerta non dovrebbe riguardare l'Italia ma solo Svizzera e Germania, se però abbiamo in casa gelati di questo marchio prestiamo comunque attenzione al lotto

Gia a luglio/agosto, il produttore di gelati Häagen-Dazs aveva richiamato diversi prodotti in quanto in alcune varietà e lotti di gelato potevano essere presenti residui di 2-cloroetanolo, metabolita dell’ossido di etilene. Ora il richiamo è stato nuovamente ampliato.

A darne notizia è il proprietario del marchio General Mills, insieme a Genuport Trade GmbH, che in questi giorni hanno richiamato vari gusti di gelato Häagen-Dazs. I prodotti potrebbero infatti contenere residui del pesticida ossido di etilene, o più precisamente residui di 2-cloroetanolo, un prodotto di degradazione dell’ossido di etilene.

Come si legge nel comunicato dell’azienda:

A seguito dell’identificazione di tracce di 2-cloroetanolo (2CE) nei prodotti alla vaniglia Häagen-Dazs, General Mills ha preso la decisione proattiva di ritirare volontariamente il gelato alla vaniglia e altri aromi elencati di seguito in alcuni mercati.  A seguito dell’indagine, si rileva che l’origine della non conformità è dovuta a un unico fornitore ed è limitata a date di scadenza specifiche, come indicato nell’elenco seguente.

E poi sottolinea che il 2-cloroetanolo (2CE):

È chimicamente identico all’etanolo tranne per il fatto che un atomo di idrogeno è stato sostituito con un atomo di cloro. L’etanolo è l’alcol che si trova nella birra, nel vino e negli alcolici. 2CE potrebbe essere stato combinato con ossido di etilene (ETO), ma esistono altri meccanismi noti per la formazione di 2CE, ad esempio durante il processo di produzione.

Il nuovo richiamo riguarda in particolare l’Häagen-Dazs Favorite Collection in confezioni da 380 ml con EAN: 3415581571110 e tutte le date di scadenza (MHD) dal 03/04/23 al 29/04/23.

Non sappiamo se il nuovo lotto di gelato è stato venduto anche in Italia (per il momento le allerte alimentari del ministero della Salute non ne danno notizia e il sito General Mills segnala richiami solo in Germania e Svizzera), ma meglio sempre prestare attenzione e controllare se abbiamo in casa dei gelati di questa marca.

richiami svizzera gelati

©generalmills

General Mills specifica che gli altri prodotti Häagen-Dazs non sono interessati dal richiamo.

Leggi tutte le nostre allerte alimentari.

Non perderti tutte le altre nostre notizie, seguici su Google News e Telegram

Fonte: General Mills

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook