Cioccolato: questi sono i migliori marchi etici e rispettosi del Pianeta (ma non sono venduti in Italia)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Secondo il report "Chocolate Collective", il brand Beyond Good è il miglior marchio di cioccolato al mondo per standard etici e di sostenibilità. Purtroppo però, questo brand non è disponibile sul mercato italiano

Ecco il carrello smart per la spesa

Il cioccolato è uno dei prodotti più amati e apprezzati al mondo, dai piccini e dagli adulti. Purtroppo però, non tutto il cioccolato è buono e dolce come sembra. Sfruttamento della manodopera, lavoro minorile, depauperamento dell’ambiente, distruzione degli ecosistemi, pratiche produttive inquinanti: queste sono solo alcune delle insidie che si nascondono dietro una tavoletta di cioccolato (o un uovo di Pasqua), di cui troppo spesso i consumatori sono all’oscuro. (Leggi anche: Il retrogusto amaro delle uova di Pasqua: così cacao e zucchero minacciano le foreste)

Una nuova indagine sulla qualità etica e ambientale del cioccolato in commercio nel mondo prova a far luce su tutte le fasi di sviluppo del prodotto finale, alla ricerca di costi nascosti in termini di sfruttamento del lavoro e inquinamento dell’ambiente naturale. L’analisi, condotta dal Chocolate Collective, ha interessato quasi la totalità dei prodotti in commercio (90%) e ha diffuso i propri risultati proprio alla vigilia della Pasqua, momento dell’anno in cui il consumo di cioccolato è maggiore.

Nella valutazione delle diverse aziende e nella formulazione di un giudizio, gli analisti del collettivo hanno tenuto conto dei diversi parametri:

  • Trasparenza e tracciabilità;
  • Sfruttamento del lavoro minorile;
  • Reddito di sussistenza degli agricoltori;
  • Deforestazione e clima;
  • Agroforestazione (a differenza della monocoltura che fa largo uso di pesticidi, questo è un modo più ecologico per coltivare cacao preservando l’ambiente);
  • Gestione agrochimica (che comprende l’uso di pesticidi).

Tutte le aziende coinvolte nel report sono state sottoposte ad un sondaggio su base volontaria, in cui hanno dovuto rendere note alcune informazioni relative al loro sistema di produzione. Chi non ha fornito informazioni sul proprio operato (come ad esempio i marchi Starbucks, General Mills e Storck) è stato considerato “non trasparente” verso i consumatori.

Il miglior cioccolato al mondo

Secondo quanto emerso dal test, il marchio migliore di cioccolato – sia dal punto di vista dell’etica che da quello della sostenibilità ambientale – è Beyond Good, un brand statunitense purtroppo non presente nei supermercati italiani. Come si può leggere sul sito del collettivo autore del report:

Beyond Good è stato premiato per un modello di business che garantisce il rispetto e la cura delle persone e del pianeta. Le dimensioni del marchio ridotte hanno consentito a questo modello di essere perfezionato e ora sta cercando di scalare.

©eatbeyondgood/Instagram

Seguono Beyond Good, nella classifica dei migliori cioccolati dal punto di vista etico e ambientale:

  • Il francese Alter Eco (trattandosi di un marchio inserito nel circuito di distribuzione Carrefour, è possibile trovarlo anche in Italia);
  • L’olandese Tony’s Chocolonely;
  • Il neozelandese Whittaker & Sons.

Potete scaricare la classifica completa in pdf: Chocolate+Scorecard+2022

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: The Chocolate Score Card

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono laureata in Lingue e Culture Straniere. Da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile, tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook