Muffa: 7 detergenti antimuffa fai-da-te

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Come rimuovere la muffa in modo naturale? Scopri gli antimuffa fai-da-te più efficaci per combattere un problema che non va sottovalutato

Integratori 100% naturali

La muffa è un problema che può presentarsi piuttosto facilmente in ambienti particolarmente umidi, come la stanza da bagno, o in locali poco arieggiati. Per prevenirla, cambiate spesso l’aria delle stanze aprendo le finestre ed evitate che l’acqua ristagni negli angoli del bagno o sulla tenda della doccia.

Per rimuovere la muffa, cercate di evitare la candeggina, che è molto inquinante, e ricorrete a semplici rimedi naturali, come il Tea Tree Oil, l’aceto di vino bianco o il bicarbonato.

Ecco alcune ricette utili per preparare i vostri antimuffa fai-da-te.

Antimuffa all’acqua ossigenata

Prendete dell’acqua e sciogliete al suo interno il 20% di Soda Solvay (o sodio carbonato), con questa soluzione bagnate poi la parete dove è presente la muffa aiutandovi con una spugna o un pennello. Evitate invece di spruzzare. Fate asciugare.

Il giorno dopo bagnate la parete con dell’acqua ossigenata al 7%-8% (20 volumi) e lasciate agire prima di pulire il tutto e vedere che il vostro muro è tornato perfettamente bianco e privo di muffa.

Antimuffa all’olio essenziale di lavanda

Per preparare un ottimo antimuffa al sapore di lavanda vi serviranno:

  • 100 ml di alcol alimentare
  • 15 gocce di olio essenziale di lavanda

L’alcol e l’olio essenziale di lavanda aiutano a rallentare la formazione della muffa e contribuiscono ad eliminarla, soprattutto se il problema non è ancora molto esteso. Questo antimuffa funziona bene soprattutto per le superfici resistenti, ad esempio le piastrelle del bagno, e per le tende da doccia. Unite i due ingredienti e applicateli sui punti da trattare con uno spray, lasciando agire il più possibile. Rimuovete la muffa con l’aiuto di una spazzola per le pulizie. Diffondere olio essenziale di lavanda con un brucia-essenze aiuta a prevenire la formazione della muffa.

Antimuffa al Tea Tree Oil

Per realizzare l’antimuffa al tea tree oil vi serviranno:

  • 100 ml di aceto di vino bianco
  • 15 gocce di Tea Tree Oil

Il Tea Tree Oil, o olio essenziale di Tea Tree, è tra i più potenti antimuffa naturali. Può essere anche applicato puro, in poche gocce, per trattare in modo localizzato quelle zone in cui la muffa risulta già presente. Per poterlo spruzzare su superfici più ampie potete diluirlo in acqua o abbinarlo all’aceto bianco, un altro ingrediente dalle spiccate proprietà antimuffa, che vi permetterà di evitare di ricorrere alla candeggina.

Antimuffa al bicarbonato

50 grammi di bicarbonato di sodio
10 gocce di Tea Tree Oil
1 cucchiaino di detersivo per i piatti
Acqua

Unite al bicarbonato il detersivo per i piatti e il Tea Tree Oil. Versate gli ingredienti in una ciotolina e aggiungete acqua a poco a poco, fino ad ottenere una pasta cremosa, facilmente applicabile con la spugna. Ecco pronta una pasta pulente che potrete utilizzare per strofinare le superfici resistenti della casa, così da rimuovere la muffa. Il consiglio è di pretrattare le superfici spruzzando dell’aceto e lasciando agire il più possibile, di risciacquarle e in seguito di strofinarle con la pasta pulente al bicarbonato.

Antimuffa all’estratto di semi di pompelmo

  • 2 cucchiaini di estratto di semi di pompelmo
  • 2 cucchiaini di olio essenziale di Tea Tree
  • 500 ml d’acqua di rubinetto

L’estratto di semi di pompelmo è uno straordinario antimuffa e battericida naturale, che viene potenziato nella propria azione se associato al Tea Tree Oil. Versate tutti gli ingredienti in una bottiglietta d’acqua, preferibilmente con spruzzino. Agitate prima dell’uso e applicate sulle superfici da trattare. Lasciate agire il più possibile e poi strofinate con un panno ruvido così da facilitare la rimozione della muffa.

Antimuffa agli oli essenziali

  • 100 ml di aceto di vino bianco
  • 100 ml di acqua di rubinetto
  • 10 gocce di olio essenziale di lavanda
  • 10 gocce di Tea Tree Oil
  • 5 gocce di olio essenziale di limone

Questo potente mix di oli essenziali faciliterà la rimozione e la scomparsa della muffa. Il prodotto è utile anche per prevenirne la formazione. Può essere utilizzato di tanto in tanto per la pulizia dei punti più critici, con particolare riferimento alle superfici resistenti del bagno e alle tende della doccia. Unite tutti gli ingredienti in uno spruzzino e agitate prima dell’uso.

Antimuffa profumato

  • 200 ml di acqua di rubinetto
  • 200 ml di aceto di mele
  • 15 gocce di olio essenziale di manuka
  • 10 gocce di olio essenziale di cannella

Il Tea Tree Oil è molto efficace contro la muffa, ma ha purtroppo un odore molto forte, che non tutti gradiscono. Per questo potrete sostituirlo con dell’olio essenziale di manuka e di cannella, che hanno proprietà antimicotiche e un profumo più gradevole. Utilizzare l’aceto di mele invece dell’aceto di vino bianco permette di arginare i cattivi odori. Mescolate gli ingredienti, versateli in uno spruzzino e agitate prima dell’uso.

Sulla muffa ti potrebbe interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook