Quali piante, alberi da frutto ed erbe aromatiche bisogna potare a marzo?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Marzo è il mese in cui iniziare a dedicarsi alla potatura primaverile di piante, alberi da frutto ed erbe aromatichei; scopriamoli insieme.

Ecco il carrello smart per la spesa

Marzo è il mese in cui la primavera inizia a fare capolino, le giornate si allungano, le ore di sole sono molto di più e le temperature aumentano, diventando più miti. Tutto ciò favorisce la crescita delle piante, che proprio in questo periodo dell’anno andranno potate per farle crescere sane e rigogliose. Infatti, la potatura in primavera incoraggia una maggiore crescita e aiuta la sviluppo di più fiori, foglie e steli.

Dopo la potatura, ti consigliamo di pacciamare le piante con un generoso strato di compost da giardino o letame ben decomposto, per dare loro una spinta maggiore.  (Leggi anche: Quali piante, alberi da frutto e arbusti bisogna potare a febbraio (e quali assolutamente no)?)

Arbusti ed erbe aromatiche

lavanda

©Anyaivanova/123rf

Gli arbusti mediterranei come la lavanda possono essere potati all’inizio dell’autunno, quando le temperature sono ancora miti, oppure in primavera, da marzo ad aprile. Oltre alla lavanda, altre erbe aromatiche mediterranee da potare a marzo sono il cisto e il rosmarino. La potatura di questi arbusti consiste solo nel riordinare la chioma, in modo da garantire una crescita regolare. (Leggi anche: Lavanda: ora è il momento di potarla di nuovo, per farla crescere forte e rigogliosa)

Arbusti a fioritura estiva

buddleia

©Serg99/123rf

Gli arbusti a fioritura estiva, come la buddleia, dovrebbero essere tagliati in modo deciso in primavera, e marzo è il periodo perfetto per incoraggiare una fioritura esplosiva l’anno successivo.

Erbe ornamentali

miscanto

©Gorlovkv/123rf

Il miscanto e altre piante decidue, che hanno resistito all’inverno, possono essere potate duramente a partire dal mese di marzo. Come? Rimuovi tutta la crescita vecchia, lasciando soltanto i nuovi steli giovani e verdi.

Alberi da frutto

ulivo

©Pinkyone/123rf

Marzo è anche il momento ideale per potare alcuni alberi da frutto come:

  • drupacee: pesco, susino, albicocco e mandorlo sono poco resistenti al freddo, per questo è opportuno procedere con la potatura nel mese di marzo.
  • olivo e agrumi: queste sono le piante più sensibili al freddo, per questo il momento migliore per potarle va da marzo ad aprile.
  • altre fruttifere: l’albero di kiwi (actinidia), la vite, il nocciolo e i piccoli frutti possono essere tagliati in questo mese.

Piante erbacee perenni

agrifoglio marino

©Julietphotography/123rf

Tutte le piante erbacee che non hai tagliato in autunno, comprese le piante con capolini o steli invernali decorativi, possono essere tagliate a partire dal mese di marzo. Questi includono agrifogli marini, sedum detto anche “erba pinnocchia”, e i cardi. Usa le cesoie per riordinarle, rimuovendo le teste dei semi, i gambi e le foglie marroni e secche.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook