concentrazione

Al lavoro o mentre studiate vi capita spesso di perdere la concentrazione? Forse attorno a voi ci sono troppe distrazioni oppure la vostra mente non riesce a focalizzarsi perché state pensando ad altro, magari a qualche problema difficile da risolvere.

La concentrazione però è fondamentale sia mentre si studia che mentre si lavora per evitare errori e per riuscire a memorizzare le nozioni. Esistono per fortuna alcune strategie ed esercizi che possono aiutarci a ritrovare la concentrazione in modo rapido ed efficace.

Ecco 5 strategie per recuperare la concentrazione rapidamente.

1) Fissare un oggetto

Quando la mente inizia a vagare e i pensieri la affollano fermatevi e provate a fissare un oggetto che si trova sulla vostra scrivania o nella stanza dove vi trovate. Continuate a fissare questo oggetto almeno per uno o due minuti cercando di non pensare a niente se non a ciò che avete di fronte. Poi distaccate lo sguardo, chiudete gli occhi, fate un respiro profondo e ricominciate a studiare o a lavorare. Questo trucco è adatto quando dovete passare da un’attività a un’altra.

2) Concentrarsi sul respiro

La concentrazione sul respiro è una delle armi più efficaci che abbiamo a disposizione per ritrovare la concentrazione rapidamente. Chiudete gli occhi, fate qualche respiro profondo, pensate soltanto all’aria che entra ed esce dalle vostre narici, rilassatevi e ricaricatevi grazie al respiro. In questo modo sarete pronti a rimettervi all’opera in breve tempo e sarete più energici.

3) Strategia del distacco

Quando non si è da soli mentre si studia o si lavora può essere difficile riuscire a concentrarsi. In questo caso provate la tecnica del distacco e immaginate di essere soli in una stanza circondati da una capsula o da una catena montuosa che vi isola dal mondo. Visualizzatevi in questa situazione e noterete che la concentrazione migliorerà e che le voci degli altri non vi daranno più fastidio.

concentrazione 1

4) Tecnica del pomodoro

La tecnica del pomodoro vi suggerisce di munirvi di un bel timer che vi permetterà di concentrarvi solo sulla vostra attività per 25 minuti e di fare una pausa di 5 minuti per rilassare la mente e per far vagare i pensieri. Dopo la pausa ritornerete in attività ancora più concentrati. Avere un timer vi aiuterà a lavorare più velocemente e a risparmiare tempo prezioso.

Leggi anche: TECNICA DEL POMODORO: COME GESTIRE IL TEMPO E AUMENTARE LA PRODUTTIVITA’

5) Strategia degli obiettivi minimi

Se avete un lavoro molto lungo da portare a termine ma non riuscite proprio a concentrarvi provate con la tecnica degli obiettivi minimi. Ad esempio proponetevi di studiare bene tre pagine per volta, se dovete scrivere proponetevi di mettere insieme cinque o dieci righe alla volta prima di distrarvi per qualche secondo e di ricominciare a lavorare o a studiare.

Quali sono le vostre strategie per ritrovare la concentrazione?

Marta Albè 

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram