Spaghetti di Zucchine Vegan e Senza Glutine (a basso IG)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Spaghetti di zucchine: ricetta naturale a basso indice glicemico | vegan | crudista | senza glutine

Gli spaghetti di zucchine sono un ottimo piatto estivo e forse ancora non molto comune in Italia. La “moda” di utilizzare le verdure al posto della pasta arriva grazie ai vari chef crudisti (io ho imparato diverse ricette da un famoso chef crudista) e vari blog di cucina statunitensi di orientamento paleo, in cui si cercano diversi modi per sostituire i cereali raffinati, la pasta di grano, appunto, e di ottimizzare i valori nutrizionali di un piatto. Ora sembra che questa ricetta (nonché diverse ricette di spaghetti di verdure come appunto le carote e le zucchine) spopolino sul web e non solo: mettono d’accordo crudisti, vegani e praticanti della dieta paleo ma anche coloro che semplicemente vogliono mangiare più alimenti vivi, crudi, freschi e nutrienti.

Le zucchine sono un ortaggio tipicamente estivo, molto ricche di acqua. Rispetto alla loro versione cotta, le zucchine crude forniscono circa il 28% della razione giornaliera di vitamina C, l’11% della vitamina B6, l’8% di riboflavina e persino fibre e proteine in piccole quantità (4% e 2%).

Dal punto di vista gustativo, mangiate crude e da sole, le zucchine non hanno molto sapore (sono abbastanza neutrali) e pertanto si sposano bene con le salse crude estive parecchio saporite. In questo post qui ci sono cinque ricette vegetariane di spaghetti di verdure mentre io avevo optato per una ricetta crudista e vegana che privilegia grassi buoni, proteine, vitamine e minerali in un equilibrio ideale tale da realizzare un piatto completo a basso indice glicemico. Le zucchine hanno un indice glicemico basso (il loro valore IG è di 15) e per superare il limite del carico glicemico (indicato con il valore 10) dovresti mangiare in un unico pasto, oltre 4,7 kg di questo ortaggio (che è quasi impossibile).

Non è indispensabile (ma è utile) avere uno degli attrezzi moderni, i cosiddetti “spiralizer” per realizzare gli spaghetti di zucchine: in mancanza, utilizza una comune grattugia, girando spesso la zucchina in modo da ricavare striscioline che assomigliano il più possibilmente alla pasta (fettuccine nel mio caso).

Se ti dovesse avanzare del “sugo” utilizzalo per spalmarlo sui crostini oppure sulle fette di pane degli Esseni. Conserva nel frigorifero e consuma entro un paio di giorni.

Ingredienti (per quattro persone):

  • 4 zucchine
  • 1 cucchiaio di lievito alimentare in scaglie
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo
  • Un pizzico di sale dell’Himalaya fino
  • 1 cipollotto medio
  • 1 spicchio d’aglio
  • Un ciuffo di prezzemolo
  • Succo di mezzo limone e la buccia grattugiata
  • 50 g di mandorle
  • 1 cucchiaio di proteine di canapa
  • Olio extravergine di olive qb
  • qualche noce di macadamia o del Brasile per sostituire il “parmigiano”

Preparazione:

  1. Lava e ricava gli “spaghetti” o le fettuccine dalle zucchine con l’aiuto di uno spiralizer o della comune grattugia.
  2. In un robot da cucina, unisci tutti gli ingredienti eccetto le noci di macadamia.
  3. Frulla e assaggia per regolare eventualmente di sale o di acidità, secondo i tuoi gusti.
  4. Poco prima di servirle, mescola le zucchine con la salsa e guarnisci con il “parmigiano” grattugiato di due o tre noci di macadamia (o del Brasile)

Ti è piaciuta la ricetta? Fammi sapere cosa ne pensi, lasciando un commento.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook