Italvolley, l’incredibile punto della De Gennaro fa il giro del mondo e ci insegna che mai nulla è già scritto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ai Mondiali di pallavolo le Azzurre portano a casa un'altra vittoria, questa volta grazie alla mossa prodigiosa di Monica De Gennaro, che ha segnato un punto da libero, cogliendo di sorpresa le avversarie belghe. Quel suo punto che ha ribaltato l'esito della partita è la conferma che bisogna sperare e crederci fino all'ultimo perché nulla è deciso

Erano ormai convinte di avere la vittoria in tasca e di aver messo k.o. le Azzurre, ma per le atlete belghe è arrivata una doccia fredda del tutto inaspettata. A ribaltare la situazione il punto segnato da Monica De Gennaro, diventata protagonista di un match memorabile, che si è concluso con la vittoria delle italiane (3-1), l’ennesima in questa annata d’oro per la pallavolo.

Quel punto pazzesco è stato una manna dal cielo perché avvenuto in un momento cruciale per le ragazze dell’Italvolley che, dopo aver perso il primo set, si trovavano sotto per 25-26 nella seconda frazione.

Ciò che è accaduto lo scorso martedi ai Campionati mondiali di volley femminile ha davvero dell’incredibile: il Belgio è ormai vantaggio e ha l’occazione di chiudere il parziale a muro, ma Alessia Orro arpiona la palla per mandarla al di là della rete, il pallone rimane soprendentemente in gioco e qui interviene Moki (Monica De Gennaro) da libero segnando un punto proprio mentre le belghe erano già pronte ad esultare.

La mossa della De Gennaro è stata decisiva per il trionfo delle Azzurre, eppure quel punto non è andato a referto, visto che la segnatura di un libero rappresenta un evento talmente raro da non essere previsto nei tabellini.

Ho seguito l’azione, ho visto che loro festeggiavano e ho cercato di far punto: che dire, sono felice, non capita spesso! – racconta Moki – Abbiamo sofferto nei primi tre set e sapevamo che con il Belgio sarebbe stata dura, perché difendono tantissimo e hanno attaccanti come Herbots che ci hanno messo in difficoltà.

Noi a sprazzi abbiamo espresso un bel gioco, ma abbiamo commesso qualche errore di troppo. Forse sulla palla set loro ci siamo svegliate e abbiamo tirato fuori l’aggressività, ed è successo lo stesso anche nel terzo set; nel quarto invece siamo partite subito forte e si è vista la differenza.

La partita stava per chiudersi con una sconfitta per le ragazze dell’Italvolley, ma il punto rocambolesco della De Gennaro ha stravolto l’epilogo del match. Che dire? Nello sport – così come nella vita – nulla è già scritto. Bisogna crederci fino alla fine, senza cedere alla tentazione di arrendersi.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: Federazione Italiana Pallavolo

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook