Fai questo tipo di sport se vuoi vivere più a lungo, i risultati degli studi sono davvero sorprendenti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L'interazione sociale coinvolta negli sport di squadra potrebbe aumentare gli abbondanti benefici dell'attività fisica favorendo la longevità, rispetto a forme di sport individuali. La conferma di uno studio

Si sa, lo sport fa bene alla salute e qualsiasi forma di esercizio fisico è la migliore che si possa fare rispetto alla sedentarietà. Tuttavia, le persone che praticano sport di squadra potrebbero avere un vantaggio in più rispetto a chi pratica forme di sport individuali.

A confermarlo è uno studio pubblicato su Mayo Clinic Proceedings, secondo cui l’interazione sociale coinvolta negli sport di squadra potrebbe aumentare gli abbondanti benefici dell’attività fisica favorendo la longevità, rispetto all’esercizio individuale.

A tal proposito, il co-autore dello studio Dr. James O’Keefe, cardiologo presso il Saint Luke’s Mid America Heart Institute, afferma:

Sia per il benessere mentale che fisico e la longevità, stiamo capendo che le nostre connessioni sociali sono probabilmente la caratteristica più importante per vivere una vita lunga, sana e felice.

Per cui via libera al tennis, pallavolo e calcio e ai molti altri sport di squadra, i quali sarebbero tutti migliori per la longevità rispetto ad altri sport come per esempio il ciclismo, il nuoto o l’esercizio in palestra.

Leggi anche: Camminare allunga la vita, a patto che non ti basi solo sul numero dei passi che fai ogni giorno

Lo studio

Lo studio si è basato sui dati di circa 8.500 adulti che facevano parte del Copenhagen City Heart Study, uno studio prospettico sulla popolazione che includeva questionari dettagliati riguardanti la partecipazione a diversi tipi di sport. Tuttavia, tutte le persone erano bianche e nessuna aveva una storia di malattie cardiache, ictus o cancro e per questo i risultati potrebbero essere limitati a questa popolazione ristretta.

Tutti i partecipanti sono stati monitorati per un massimo di 25 anni, durante i quali circa 4.500 sono morti, e hanno completato un questionario completo sulla salute e lo stile di vita, il quale includeva domande su tipologia e frequenza dell’attività fisica e su quale fosse lo sport principale praticato.

I ricercatori hanno studiato queste risposte al fine di cercare associazioni con la longevità e adattarle a fattori tra cui il background socioeconomico, l’istruzione e il consumo di alcolici, giungendo ad una serie di conclusioni.

Dalle analisi effettuate è emersa una chiara correlazione tra sport di squadra e longevità. Infatti, rispetto alle persone sedentarie, coloro che avevano riferito di giocare a tennis come principale forma di sport potrebbero aspettarsi di vivere 9,7 anni in più, seguiti da chi praticava badminton (6,2 anni), calcio (4,7 anni), ciclismo (3,7 anni), nuoto (3,4 anni), jogging (3,2 anni) e palestra (1,5 anni).

Il motivo? Gli sport di squadra, tra le altre cose, tendono anche ad essere più divertenti dell’esercizio individuale e favoriscono un maggiore legame emotivo, fattori che possono potenzialmente migliorare la salute mentale e aumentare l’aderenza a lungo termine ad una routine di esercizi.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: Mayo Clinic Proceedings

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in sociologia e studentessa in media, comunicazione digitale e giornalismo. Curiosa e creativa, le sue passioni sono la scrittura, gli animali e il buon cibo. La sua lingua madre è il dialetto siciliano.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook