Cosa succede al tuo corpo se mangi un gelato tutti i giorni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il gelato è un dessert che mette d’accordo davvero tutti, grandi e più piccoli. Ma è bene mangiarlo spesso? Scopriamo insieme tutto quello che bisogna sapere e, soprattutto, quali sono alternative più salutari

Il gelato è perfetto come spuntino per rinfrescarti in una giornata calda, oppure per tirarti su quando ti senti giù, o più semplicemente per concludere la giornata in modo goloso. Ma è qualcosa che puoi mangiare tutti i giorni? O dovrebbe essere qualcosa di occasionale?

Mangiare un gelato tutti i giorni: pro e contro

Uno dei benefici del gelato è che è una fonte di vitamine e minerali; ad esempio, contiene alcuni importanti nutrienti, come calcio, vitamina D e vitamina A.

L’unico neo è che la quantità di questi sali minerali e vitamine è davvero minima, rispetto all’alto contenuto di grassi e zuccheri aggiunti.

Inoltre, se si mangia una porzione ragionevole di gelato (1/2 tazza), i carboidrati e gli zuccheri aggiunti possono causare un modesto aumento della glicemia. Ma divorare un cono con tre o più gusti supera di gran lunga la quantità di zucchero aggiunto raccomandata (25 grammi per le donne e 36 grammi per gli uomini).

Un consiglio per condire il gelato in modo più sano, è optare per frutti di bosco freschi, noci tritate, semi di chia oppure cereali integrali. Questi ingredienti non solo aggiungono sapore e consistenza, ma aumentano l’apporto di vitamine, minerali e fibre.

Gli esperti suggeriscono di mangiare qualsiasi alimento che contenga zuccheri aggiunti e grassi saturi, come il gelato, in modo moderato e consapevole.

Il motivo? In eccesso, questi alimenti potrebbero aumentare il rischio di malattie croniche come malattie cardiache, colesterolo, obesità e diabete.

Ovviamente, mangiare il gelato in modo saltuario ha anche benefici sull’umore, un po’ come il cioccolato. Questo perché i centri di piacere/ricompensa del cervello si attivano quando si mangia qualcosa di estremamente buono e appagante.

Leggi anche: Come conservare il gelato? Tutti gli errori da evitare per continuare a mangiare un buon prodotto

Puoi mangiare un gelato tutti i giorni?

Il consiglio è non esagerare e, soprattutto, concedersi un gelato saltuariamente come dessert occasionale; quindi, è consigliabile evitare il consumo giornaliero.

Se non riesci a resistere, ecco alcune prelibatezze rinfrescanti più salutari:

  • gelati di frutta congelata senza zucchero aggiunto: frullare la frutta di stagione in un frullatore, versare negli stampini per ghiaccioli (o in bicchieri di plastica con un bastoncino per ghiaccioli) e congelare per ottenere frutta intera, senza zucchero aggiunto.
  • yogurt greco fruttato: spalma lo yogurt greco in uno strato sottile su una teglia piccola. Completa con i frutti di bosco o altra frutta a piacere a pezzetti, e congela per diverse ore. Una volta pronto, rompi a pezzi e gusta.
  • “gelato” alla banana o nana ice cream: prendi una banana matura e tagliala a pezzetti per poi congelarla. Dopo di che, leva dal freezer e, in un robot da cucina o in un frullatore ad alta potenza, frulla il tutto fino a ottenere una crema. Gusta il tuo gelato da solo, oppure guarnisci con mini gocce di cioccolato fondente, frutta fresca, noci oppure mandorle.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok |   Youtube

Ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook