Collagene: gli integratori funzionano davvero? Dipende da questi fattori

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il collagene è una proteina naturalmente prodotta dal nostro organismo, ma che con l’età tende a diminuire. Scopriamo cos’è e quali sono i benefici degli integratori di collagene

Il collagene è una proteina naturalmente prodotta dal nostro organismo, e la cui funzione è mantenere l’elasticità della pelle, aumentare la densità ossea, proteggere la salute delle articolazioni e molto altro ancora.

La percentuale di collagene, però, tende a diminuire con il passare dell’età, ed è qui che entrano in gioco gli integratori che possono aiutarci a mantenere in equilibrio il livello di questa proteina nel corpo.

Scopriamo tutto quello che occorre conoscere sugli integratori di collagene e quali sono i benefici.

Leggi anche: Collagene: vale davvero la pena assumere un’integratore? Scienziati rivelano il modo ideale (e gratuito) per costruire la proteina

Cos’è il collagene?

Prima di parlare nello specifico degli integratori di collagene, dobbiamo capire cos’è il collagene.

Se ti piace la cura della pelle, probabilmente hai già sentito parlarne. Il collagene è, infatti, ciò che aiuta a mantenerla tesa, strutturata e compatta.

Nel nostro corpo ci sono almeno

: i tipi I, II e III sono i più comuni e, quindi, ciò di cui si parla di più nella cura della pelle e del corpo.

Il ruolo del collagene è fondamentale, perché aiuta a costituire la matrice o struttura architettonica della nostra pelle, ossa, cartilagine e muscoli, con lo scopo di aiutare i tessuti a essere più elastici.

La ricerca ha dimostrato che sintetizziamo la nostra scorta di collagene, attraverso i fibroblasti delle nostre cellule.

Questo processo avviene durante tutta la vita; tuttavia, diminuisce anche con l’età. Quando siamo giovani, il corpo produce più collagene di quello che scompone. Quell’equilibrio si inclina nella direzione sbagliata con l’età poiché la rigenerazione dei tessuti diminuisce.

Inoltre, i livelli naturali possono anche essere ridotti da fattori ambientali e fattori di stress.

Come funzionano gli integratori di collagene?

Gli integratori di collagene sono forme scomposte e digeribili di collagene, solitamente sotto forma di compresse o polvere. Questi ultimi sono spesso indicati come collagene idrolizzato, idrolizzato di collagene, peptidi di collagene o gelatina.

Vengono scomposti attraverso un processo controllato, chiamato idrolisi, in cui le molecole d’acqua rompono i legami chimici di queste proteine ​​.

Una volta ingeriti gli integratori sono assorbiti nel corpo attraverso l’intestino tenue. Nel corpo, viaggiano dappertutto, sostenendo la produzione naturale di collagene attraverso i fibroblasti.

Integratori di collagene: benefici

collagene

©puhha/123rf

Ci sono numerose ricerche sui peptidi di collagene, e la scienza continua a studiarli. Ecco i principali benefici degli integratori di collagene:

  • pelle: forse una delle aree di ricerca più robuste è stata condotta sugli effetti del collagene sulla pelle. Nel 2019, il Drugs Dermatol ha pubblicato una revisione sugli effetti del collagene, dimostrando che sostengono l’elasticità della pelle e i livelli di idratazione.
  • salute articolare: uno studio clinico randomizzato ha rilevato che le persone che hanno assunto un integratore di collagene di tipo II per 180 giorni hanno visto un supporto nella loro funzione fisica e hanno migliorato la mobilità articolare. Inoltre, una meta-analisi, che ha combinato i dati di cinque studi clinici, ha rilevato che gli integratori di collagene supportano movimento articolare, ma non migliorano il livello di comfort articolare o la funzione fisica.
  • supporto intestinale: uno studio ha dimostrato che uno dei principali amminoacidi del collagene, L-glutammato, supporta la salute dell’apparato digerente perché è una delle principali fonti di carburante per le cellule dell’intestino. Il nostro rivestimento intestinale utilizza anche prolina e glicina per produrre energia.
  • ossa e muscoli: in un piccolo studio gli uomini che assumevano collagene ogni giorno mentre partecipavano a un programma di esercizi, hanno guadagnato più massa muscolare rispetto a quelli che si limitavano a eseguire l’allenamento. Per quanto riguarda le ossa, questo studio a lungo termine ha rilevato che le donne in postmenopausa hanno sperimentato un aumento della densità ossea.

Quanto tempo impiega il collagene ad agire

Se ti stai chiedendo quanto tempo impiega il collagene a fare effetto, ecco una piccola guida:

  • benefici cutanei: da 4 a 12 settimane (da 1 a 3 mesi)
  • massa muscolare e forza (in combinazione con l’allenamento di resistenza): 3 mesi
  • meno dolore dopo l’allenamento fisico: entro pochi giorni
  • supporto articolare: da 4 a 6 mesi
  • supporto tendineo (combinato con esercizio di rafforzamento): da 3 a 6 mesi
  • supporto per la densità ossea: 12 mesi
  • unghie: 6 mesi circa.

Quali tipi di collagene usare

Gli integratori di collagene sono disponibili in molte forme diverse: polvere, capsule, caramelle gommose, bevande e altro ancora.

Naturalmente, quale opzione decidi di utilizzare è in gran parte una scelta personale. Ad alcune persone piace la facilità delle capsule, ad altre piace il gusto delle caramelle gommose, mentre ad altri ancora piace la comodità delle polveri, che possono mescolarsi praticamente con qualsiasi cosa.

Quindi, la scelta dipende esclusivamente dalle tue esigenze e preferenze, ma anche alla composizione di questi integratori e in particolare:

4 cose di cui accertarsi affinché il collagene funzioni

Affinché il collagene funzioni, ecco 4 cose a cui prestare attenzione.

  1. Dose: ti consigliamo di cercare un integratore che fornisca da 10 a 20 grammi per porzione.
  2. Fonte: cerca marchi che descrivano in dettaglio da dove proviene il loro collagene sia sulla confezione sia sul sito web.
  3. Formule pulite: assicurati che la formula sia pulita. Cosa significa? Meno cose ha, meglio è. Quindi, evita i prodotti con coloranti, dolcificanti e aromi artificiali, nonché riempitivi, conservanti chimici, glutine, OGM, soia e altri allergeni alimentari noti. Se il tuo prodotto al collagene è aromatizzato, cerca varietà naturali e di provenienza responsabile.
  4. Tempo di assunzione: alcuni sostengono che c’è un momento della giornata migliore per assumere il collagene, che sia la mattina, come spuntino pomeridiano o subito prima di andare a letto. La verità è che non vi è al momento nessuna evidenza scientifica che certifichi il momento migliore per assumere questi integratori.

Effetti collaterali del collagene

Nel complesso, i peptidi di collagene sono sicuri per il consumo e vengono segnalate poche precauzioni. Tuttavia, ogni corpo è unico e può reagire in modi diversi. Questo è il motivo per cui alcuni effetti collaterali sono riportati aneddoticamente.

Ecco alcuni effetti collaterali del collagene:

  • cattivo sapore in bocca: alcuni segnalano un sapore sgradevole e forte.
  • mal di stomaco: alcune persone riferiscono gonfiore, disturbi allo stomaco e senso di pienezza.
  • allergeni: tieni d’occhio qualsiasi ingrediente a cui potresti essere personalmente sensibile, e assicurati sempre di controllare l’elenco completo degli ingredienti e la provenienza.

Ricorda, inoltre, che non esiste nessuna formula vegana, perché nessun collagene è vegano in quanto i peptidi derivano, purtroppo, da fonti animali

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube 

Ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Facebook