Collagene: vale davvero la pena assumere un’integratore? Scienziati rivelano il modo ideale (e gratuito) per costruire la poteina

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il collagene è una proteina naturalmente presente nel nostro corpo. Scopriamo a cosa serve, e se assumere integratori di collagene è davvero efficace per la salute delle nostra pelle e delle nostre ossa

Il collagene è un tesoro dell’industria della bellezza e del fitness.

La ricerca ha dimostrato che questa proteina è importantissima per la nostra pelle e il tessuto connettivo, e si trova naturalmente nel corpo, ma venderla è un grande affare: basti pensare che gli integratori hanno prodotto da soli profitti per quasi due miliardi di euro solo nel 2021.

Questo perché il collagene aiuta la nostra pelle, i muscoli, i tendini, la cartilagine e le ossa a mantenere la loro struttura e funzione.

Infatti, è ormai pubblicizzato come un ingrediente miracoloso in creme, integratori e proteine ​​in polvere

Ma cosa dice la scienza?

Il collagene è la proteina più abbondante nel corpo, rappresenta circa il 30% di tutte le proteine. Come le altre, il collagene è formato da unità più piccole chiamate aminoacidi.

È un elemento fondamentale della nostra pelle, essenziale per la sua struttura, idratazione ed elasticità. Più in generale, rafforza i tessuti e consente alle parti del corpo di resistere allo stiramento.

È stato dimostrato che esistono cinque tipi principali di collagene:

  • tipo I: la maggior parte del collagene del tuo corpo rientra nel tipo I. Questo fornisce struttura a pelle, ossa, tendini e legamenti.
  • tipo II: si trova nella cartilagine, e supporta le articolazioni.
  • tipo III: questo collagene si trova nei muscoli, nelle arterie e negli organi.
  • tipo IV: il quarto tipo di collagene si trova in alcuni strati della pelle.
  • tipo V: questa varietà di collagene si trova nella cornea dell’occhio, nei capelli, nella placenta e in alcuni strati della pelle.

Connessione tra collagene e invecchiamento

Invecchiando produciamo meno collagene. Poiché la pelle è più visibile delle ossa o dei tendini, la perdita di collagene può essere il primo indizio che la produzione sta diminuendo.

Alcune persone potrebbero vedere un cambiamento più evidente nella loro pelle prima di altre; uno studio del 2015 pubblicato sulla rivista Biomolecules ha rivelato che la produzione di collagene diminuisce più rapidamente nelle persone che si sono esposte troppo al sole, in chi fuma o beve alcol e in chi ha una vita sedentaria.

In generale, perdiamo circa l’1% di collagene all’anno a partire dai 20 anni, e insieme ad esso perdiamo l’integrità strutturale della pelle, che si manifesta con linee, rughe e cedimenti.

Proprio su questo punto l’industria della bellezza e del benessere capitalizza: se stiamo finendo il collagene, cosa possiamo fare per rafforzarlo? Assumere integratori e applicare creme.

Collagene e integrazione

Ci sono due tipi di prodotti al collagene commercializzati ovunque: prodotti topici e integratori orali.

Le creme e i gel topici sappi che non funzionano come pensi. Infatti, solo perché applichi il collagene sulla pelle non significa che verrà assorbito e integrato. Questo perché le molecole sono molto grandi, troppo grandi, per bypassare lo strato protettivo epidermico della pelle.

La maggior parte degli esperti ritiene che gli integratori di collagene per via orale difficilmente avranno un impatto significativo sulla qualità della pelle.

A meno che tu non sia gravemente carente di proteine, è improbabile che l’assunzione di integratori di collagene migliori la tua pelle.

Vale la pena prendere collagene?

La maggior parte degli elementi costitutivi del collagene sono aminoacidi che si trovano tipicamente in una dieta equilibrata.

Per il collagene in particolare, gli aminoacidi più importanti sono glicina, lisina, prolina e arginina; insieme a questi, anche la vitamina C è fondamentale.

Quindi, seguire una dieta sana ed equilibrata con alimenti ricchi di aminoacidi, come legumi, noci e cavoli, è efficace per costruire il collagene e, di conseguenza, non è necessario assumere integratori.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok |   Youtube

Ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook