Invecchiamento: questo comune integratore che non ti aspetti potrebbe essere davvero l’elisir di lunga vita

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una nuova ricerca ha rivelato che assumere uno specifico integratore può aiutare a contrastare lo stress ossidativo e, di conseguenza, combattere e rallentare il naturale processo di invecchiamento

I ricercatori dell’Università di San Paolo hanno scoperto che l’amminoacido taurina può aiutare a combattere il processo di invecchiamento.

Il corpo umano produce sottoprodotti potenzialmente tossici chiamati radicali liberi quando le cellule elaborano ossigeno e cibo.

Anche se alcune di queste molecole svolgono funzioni essenziali per l’organismo, troppi radicali liberi possono danneggiare le strutture interne delle cellule, bloccando il loro corretto funzionamento e causando malattie croniche. Questo problema cellulare è noto come stress ossidativo.

Leggi anche: Resveratrolo: cos’è, benefici ed effetti collaterali di questo potente antiossidante naturale

Lo studio

Gli studiosi hanno analizzato l’effetto dell’integrazione con la taurina.

La taurina è un nutriente che si può trovare in alcuni alimenti. È anche una sostanza presente in natura in alcuni tessuti del corpo umano, in particolare nel fegato. Secondo i ricercatori è importante per la salute del sistema nervoso centrale, l’immunità, la vista e la fertilità.

Gli autori dello studio hanno diviso 24 donne di età compresa tra 55 e 70 anni in due gruppi. Un gruppo ha assunto tre capsule da 500 milligrammi di taurina al giorno per 16 settimane, mentre l’altro gruppo ha assunto un placebo.

I ricercatori hanno analizzato i marcatori di stress ossidativo nei campioni di sangue raccolti prima e alla fine dello studio. Hanno trovato un aumento di quasi il 20% dell’enzima antiossidante superossido dismutasi (SOD) nel gruppo della taurina.

Nel frattempo, il gruppo placebo ha visto una diminuzione del 3,5%. I ricercatori spiegano che questo enzima protegge le cellule dalle reazioni dannose dei radicali liberi.

Ellen de Freitas, professoressa presso la Ribeirao Preto School of Physical Education e Sport, ha dichiarato:

Prevenire l’accumulo di radicali liberi che si verifica naturalmente con l’invecchiamento, probabilmente previene le malattie cardiovascolari, il diabete e l’ipertensione.

I risultati dello studio hanno mostrato che lo stress ossidativo può essere controllato attraverso la corretta integrazione ma, al tempo stesso, gli studiosi hanno notato che avere uno stile di vita sano è altrettanto efficace.

Infatti, inizialmente lo studio si proponeva di indagare l’effetto dell’integrazione di taurina combinata con l’esercizio fisico, ma la pandemia di COVID-19 ha affondato tale approccio, quindi i ricercatori hanno continuato solo con la parte nutrizionale dello studio, poiché potevano monitorarla a distanza.

Hanno notato che l’integrazione di taurina era efficace nel combattere il processo di invecchiamento, ma al tempo stesso hanno rilevato l’importanza della combinazione tra una dieta sana e l’esercizio fisico.

Quindi, i ricercatori hanno concluso che uno stile di vita sano e una dieta equilibrata associati all’esercizio fisico regolare sono fondamentali per rallentare il processo di invecchiamento.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok |   Youtube

Fonte: ScienceDirect

Ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook