Ovetti Kinder Surprice, estesa allerta salmonella anche in Italia: come riconoscere i prodotti da non consumare

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I Kinder sorpresa e le uova di Pasqua Kinder che sono prodotte in Italia, nello stabilimento di Alba, non presentano il rischio salmonella. I prodotti realizzati ad Arlon, Belgio, sono potenzialmente pericolosi. Così ora è scattato in Italia anche il richiamo per Kinder Sorpresa T6 “Pulcini” e Kinder Sorpresa Maxi 100g “Puffi” e “Miraculous”, dopo quelli degli Schoko-Bons prodotti ad Arlon.

Contaminazione da salmonella, Ferrero estende anche in Italia il richiamo dei prodotti Kinder realizzati nello stabilimenti francese di Arlon, in cui l’attività produttiva è stata completamente sospesa dall’azienda.

Con effetto immediato, è scattato da poche ore il richiamo in Italia alle referenze Kinder Sorpresa T6 “Pulcini”, Kinder Sorpresa Maxi 100g “Puffi” e “Miraculous” – e Kinder Schoko-Bons prodotti ad Arlon.

Come capire se il vostro prodotto è potenzialmente contaminato?

Controllare l’etichetta, dove viene indicato lo stabilimento di provenienza. Se gli ovetti sono prodotti ad Alba, in Italia, non c’è nessun rischio.

Leggi anche: Allarme salmonella: no, le uova di Pasqua Ferrero non sono coinvolte nei richiami (ti spieghiamo perché)

@greenMe

ovetto kinder etichetta stabilimento

©greenMe

Proprio per questo motivo, anche le uova di Pasqua Kinder GranSorpresa sul mercato italiano, in tutti i formati e caratterizzazioni, non sono coinvolte dal richiamo, proprio perché sono tutte prodotte in Italia ad Alba (CN).

Se invece i vostri prodotti sono stati realizzati ad Arlon, Belgio, non consumateli.

“Ferrero riconosce che ci siano state inefficienze interne che hanno creato ritardi nei richiami e nella condivisione delle informazioni. Questo ha impattato sulla rapidità e efficacia delle indagini. Lo stabilimento riaprirà una volta che verrà certificato dalle autorità. Solo i prodotti Kinder realizzati ad Arlon, in Belgio, sono interessati da questo richiamo. Sono in corso le attività di assistenza ai consumatori relative a questo richiamo. Attualmente in Italia non vi è nessun collegamento tra il consumo di prodotti Kinder e casi di salmonella accertati”, spiega l’azienda.

Fonte: Ferrero

Leggi anche:

Come ha fatto la salmonella a contaminare le uova di cioccolato Kinder?

Allarme salmonella negli ovetti Kinder in Italia, Ferrero ritira gli Schoko-Bons

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook