Questa è la città più a misura di bicicletta del mondo (e non è Amsterdam)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Quali sono le città del mondo più a misura di bicicletta? Secondo il Global Bicycle Cities Index 2022 tra le prime 10 ben 9 sono in Europa, ma nessuna in Italia

Pedalare per arrivare a lavoro o semplicemente per spostarsi durante la giornata è il modo più sostenibile (e benefico per la salute) che esista! Ma la tua città è davvero in grado di accogliere i ciclisti? Il Global Bicycle Cities Index 2022 ci mostra le città più virtuose in tal senso, con una punta di diamante alla cima.

Vivere la città in bici dovrebbe essere un diritto di tutti noi: poter scegliere di raggiungere anche l’altro capo della metropoli (o del paesino) in cui viviamo è un’opzione che speriamo diventi la norma nei prossimi anni. Difatti, se cerchi un modo pratico e immediato per ridurre le tue emissione di CO2, allora dovresti iniziare a pedalare più spesso. Da recenti studi si è visto come usare la bici riduca significativamente l’impatto ambientale che il tuo stile di vita ha.

Per questo, moltissime città nel mondo stanno ampliando sia in numero che in grandezza le proprie piste ciclabili, creando dei percorsi viabili e sicuri per disincentivare l’utilizzo dei mezzi privati. A questo proposito, Luko, un sito autorevole a livello internazionale nel settore del ciclismo, ogni anno stila una classifica delle città più vivibili per un ciclista.

La loro analisi si basa su 6 fattori che vanno a determinare quali siano le città che hanno, tutto sommato, le condizioni più positive per i ciclisti. I 6 fattori sono:

  • Clima
  • Percentuale di ciclisti in città
  • Crimini e Sicurezza: si misurano sia le fatalità, che gli incidenti e i furti di bici
  • Infrastrutture: negozi di bicilette, piste specializzate e la loro qualità, investimenti per migliorarle
  • Sharing: ci si riferisce al bike sharing, ovvero quelle aziende che mettono a disposizione delle biciclette che si possono affittare tramite app o nei negozi specializzati
  • Eventi: ad esempio, i giorni senza macchine in città

Oltre a questi fattori, viene misurata anche la grandezza della città.

Partiamo subito con il dire che l’Italia fa una pessima figura in questa classifica. Ci sono solo due città presenti, Roma e Milano, e in posizioni parecchio basse, rispettivamente 70esima e 65esima posizione. Questo dovrebbe spingerci a utilizzare di più le bici e chiedere più investimenti per migliorare le infrastrutture a nostra disposizione.

A guadagnarsi il primo posto, invece, c’è una città dell’Olanda, che può vantare altre presenze nei primi 10 posti. Infatti, al 5 posto troviamo Amsterdam. Molti pensavano sarebbe stata la prima, ma così non è stata. La città più a misura di ciclista del mondo secondo Luko è proprio Utrecht, sempre nei Paesi Bassi.

Di seguito vi mostriamo le prime 15 posizioni e, come si può notare , si tratta di tutte città europee, Cina a parte.

 

© Luko Global Bicycle Cities Index 2022

© Luko Global Bicycle Cities Index 2022

Quello che, però,  salta subito agli occhi, ma non stupisce, è sicuramento l’assenza di una città italiana nella top15. Bisogna scrollare fino alla 66ma posizione per trovare Milano e fino alla 70sima per Roma, le uniche metropoli del Bel Paese analizzate dall’indice.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureando in Letterature e Culture Comparate all'Università dell'Orientale di Napoli. Si occupa di letteratura, sport, cucina e ambiente, collaborando anche con una nota rivista letteraria partenopea.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook