Codice della strada: se non fai questa cosa entro pochi giorni rischi oltre 400 euro di multa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Se entro il 15 maggio non avrai effettuato questo importante cambio sulla tua autovettura, potrai andare incontro ad una multa salata di 400 euro.

Con l’arrivo della primavera, dobbiamo effettuare un piccolo ma fondamentale cambio nei nostri autoveicoli per garantire la loro sicurezza ed efficienza.

Infatti, oltra all’assicurazione, il bollo, la revisione, la data di scadenza della patente, dobbiamo prestare attenzione anche al cambio degli pneumatici, soprattutto per chi ha le cosiddette “gomme invernali”. Il cambio delle gomme ha una data di scadenza precisa e se questa viene superata possiamo incorrere a spiacevoli inconvenienti se mai verremo fermati dalle forze dell’ordine. (Leggi anche: Con questo trucco gratis da fare almeno due volte al mese, puoi risparmiare fino a 100 euro di carburante all’anno)

Chi dopo il 16 aprile 2022 e non oltre il 15 maggio 2022, verrà trovato ancora con le gomme invernali, incapperà in una multa che può arrivare da 87 fino ad un massimo di 430 euro (come prevede l’art. 79 del Codice della Strada). Naturalmente, se la tua vettura monta pneumatici 4 stagioni o gomme che hanno un indice di velocità uguale o superiore a quello che viene indicato sulla carta di circolazione, non c’è bisogno di effettuare il cambio.

Gli pneumatici invernali vengono realizzati appositamente per permettere al guidatore di affrontare in tutta sicurezza strade fredde, bagnate oppure rese scivolose dal ghiaccio o dalla neve. Questo tipo di gomme viene studiato per offrire un’aderenza ottimale alle basse temperature. Tuttavia, chi utilizza gli pneumatici invernali in estate perde tanto in termini di sicurezza, poiché la loro carcassa troppo morbida provoca una maggiore usura, un consumo di energia più elevato (e quindi un maggior consumo di carburante) e necessita di un maggiore spazio di frenata, soprattutto nel caso di frenate di emergenza. Le gomme estive, all’opposto, sono perfettamente adatte alle temperature più calde, ci permettono di risparmiare molta energia e in più sicurezza durante i periodi più afosi.

Ricordati quindi di organizzarti per bene con il tuo gommista o meccanico di fiducia per potere effettuare questa operazione senza correre il rischio di dover poi pagare multe salate o inquinare ulteriormente il nostro ambiente.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Sugli pneumatici ti potrebbero interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureando di Organizzazione e marketing per la comunicazione d'impresa all'Università La Sapienza, appassionato del web e delle dinamiche del mondo digitale.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook