Semi di lino: 10 modi per assumerli ogni giorno

semi di lino

Fantastici semi di lino. Piccoli, preziosi alimenti che non dovrebbero mancare mai nella nostra dispensa dato che, oltre ad essere ottimi rimedi naturali in diverse situazioni, si possono anche utilizzare ogni giorno in cucina con grandi benefici. Ma come assumerli ogni giorno?

Arricchire la nostra alimentazione quotidiana con i semi di lino è abbastanza semplice, un buon consiglio è però quello di utilizzarli il più possibile crudi e macinati sul momento (meglio se con un mortaio o macinacaffè) per godere al meglio delle loro proprietà, in particolare per fare in modo che si mantengano intatti gli Omega 3.

Questi semi, e l’olio che se ne ricava, sono infatti una delle fonti vegetali più ricche di questi preziosi grassi buoni, tanto importanti per la salute di cuore, cervello e sistema nervoso. 3 cucchiaini sono la dose giornaliera consigliata ma come possiamo utilizzarli concretamente?

Ecco 10 modi molto semplici per assumere ogni giorno semi di lino:

1) INSALATA

Tenete a portata di mano i semi di lino ogni volta che preparate un insalata. Dopo averli triturati possono essere utilizzati per arricchire il vostro piatto di insalata fresca anche ogni giorno. Vi consigliamo di iniziare così ogni vostro pranzo in modo tale da sfruttare al meglio non solo i benefici dei semi ma anche quelli della verdura cruda ricca di enzimi digestivi.

Leggi anche: 10 INSALATE DEPURATIVE

insalate gustose consigli

2) VERDURE

I semi di lino si sposano bene non solo con l’insalata ma anche con altri tipi di verdure. Si possono utilizzare sopra finocchi e carote crude ma anche spargerli su altri ortaggi lessi, grigliati o ripassati in padella (meglio sempre triturarli sulla verdura a fine cottura).

Leggi anche: 10 ERRORI DA EVITARE QUANDO CUCINI LE VERDURE

3) ZUPPE

Se siete amanti di zuppe, vellutate e minestre potete scegliere di arricchirle non solo di verdure e cereali ma anche di semi oleosi. Meglio non cuocere i semi di lino ma spolverarne uno o due cucchiaini direttamente sulla porzione di zuppa che state per mangiare.

Leggi anche: 10 ZUPPE INVERNALI

zuppa 1 mele sedano

4) ACQUA

Se soffrite di stitichezza un ottimo rimedio per regolarizzare l’intestino è quello di preparare la sera prima un bel bicchiere d’acqua in cui versare un cucchiaio di semi di lino. La mattina seguente si saranno sprigionate tutte le mucillagini presenti in questi semi molto benefiche per la salute dell’intestino. Non resta allora che bere l’acqua filtrando i semi (ma c'è anche chi consuma tutto l'insieme).

Leggi anche: STITICHEZZA, RIMEDI: I 10 MIGLIORI LASSATIVI NATURALI

5) KEFIR O YOGURT

Lo stesso effetto si può ottenere utilizzando il kefir a base di latte o in alternativa di acqua. Si tratta di una bevanda fermentata in cui sono presenti probiotici benefici per l’intestino. L’azione insieme ai semi di lino risulta dunque doppia. Anche in questo caso meglio bere il kefir con un cucchiaio di semi di lino direttamente la mattina a stomaco vuoto. Se invece siete soliti utilizzare lo yogurt a colazione o a merenda aggiungete direttamente lì un cucchiaio di semi di lino tritati.

Leggi anche: KEFIR: TUTTI I BENEFICI PER LA SALUTE. ECCO COME PREPARARLO

kefir

6) ESTRATTI, CENTRIFUGATI O LATTE VEGETALE

Se bevete estratti di frutta e verdura o latte vegetale potete arricchirli ulteriormente versando all’interno dei semi di lino. Anche in questo caso meglio inserire i semi di lino sul momento direttamente nel bicchiere in cui avete versato il vostro estratto o latte vegetale. Se li utilizzate in questo modo, meglio tritare molto finemente i semi di lino, altrimenti potrebbero risultare sgraditi.

Leggi anche: CENTRIFUGATI: 10 RICETTE PER DEPURARE L'ORGANISMO

7) MUESLI E BARRETTE ENERGETICHE

I muesli già pronti contengono spesso troppi ingredienti tra cui una dose molto alta di zucchero e nella maggior parte dei casi olio di palma. Meglio allora prepararli in casa con ingredienti freschi e genuini: cereali, frutta secca e/o fresca e appunto semi di lino tritati. Potete consumare il vostro muesli fai da te con del latte o dello yogurt (anche vegetali). Altra possibilità è poi quella di preparare delle barrette energetiche con frutta secca e semi oleosi, QUI trovate alcune ricette da sperimentare.

Leggi anche: 10 COLAZIONI ALTERNATIVE A CORNETTO E CAPPUCCINO

barrette di cereali ricette barrette energetiche

8) CREMA BUDWING

Chi ama le colazioni sane e naturali, sicuramente saprà che i semi di lino (o in alternativa l’olio di lino) sono uno degli ingredienti utilizzati per la preparazione della crema Budwig insieme ad altri semi oleosi, una banana, altra frutta che varia a seconda delle stagioni, cereali e yogurt. Un modo perfetto di iniziare la giornata che permette di evitare di arrivare affamati all’ora di pranzo. QUI la ricetta completa.

Leggi anche: CREMA BUDWIG: COME SI PREPARA E I BENEFICI

9) PANE

Molto utilizzati i semi di lino anche per preparare dell’ottimo pane fatto in casa meglio se con farine integrali e lievitato con pasta madre. Basta aggiungerne uno o due cucchiaini all'impasto della ricetta che utilizzate di solito, se non ne avete una già collaudata potete provare il pane integrale con pasta madre leggendo ingredienti necessari e procedimento per prepararlo QUI.

Leggi anche: PANE INTEGRALE CON PASTA MADRE

pane integrale

10) DOLCI

I semi di lino si possono inserire nei dolci in un duplice modo, per arricchire torte o biscotti ma anche al posto delle uova visto che, grazie alle mucillagini, fungono da collante per il vostro impasto. Le ricette in cui si possono utilizzare sono le più disparate, si va dalle torte di mele ai muffin, dai biscotti rustici a quelli della fortuna. QUI tante idee.

Leggi anche: LA DOLCEZZA DEI SEMI DI LINO: 10 TORTE E DOLCI VEG PER UTILIZZARLI

Ora non avete davvero più scuse per non consumare semi di lino ogni giorno!

Francesca Biagioli

Leggi anche:

SEMI DI LINO: PROPRIETA', BENEFICI E DOVE TROVARLI

SEMI DI LINO: 10 UTILIZZI COME RIMEDI NATURALI