tisane stagione

Quali tisane sono più appropriate per affrontare il cambio di stagione? Giornate più fresche e sbalzi di temperatura. Fattori che bastano a farci sentire spossati, gonfi, con le difese immunitarie basse e pure una più accentuata perdita di capelli.

È possibile rispondere al malessere che spesso porta con sé il cambio di stagione attraverso alcune tisane naturali facili da preparare e ottime da bere in ogni momento della giornata.

Echinacea e timo

Partendo dal sistema immunitario, una tisana che fa da stimolante e rinforza la barriera delle difese è quella a base di echinacea e timo. Ecco come prepararla: procuratevi l'echinacea angustifolia in radice (la maggior parte del composto di erbe deve essere costituita da questa nell'ordine del 50%) del timo, del rosmarino e dell'astragalo. Fate bollire in una pentolina dell'acqua le erbe per due minuti e poi lasciate il tutto in infusione per 10 minuti. Filtrate le erbe e bevete una tazza a stomaco vuoto per tutte le mattine per una ventina di giorni.

Leggi anche: Raffreddore e influenza? La risposta naturale e' Echinacea

Ortica

Un'altra tisana che non dovete farvi mancare è quella che vi depura e al tempo stesso vi rafforza i capelli e le unghie, soggetti, in autunno, a un indebolimento. Ecco come fare: comprate le foglie di ortica in erboristeria, isolatene 30 grammi, bollite per dieci minuti, filtrate con il colino e bevete caldo o freddo (in quest'ultima veste , il decotto è anche molto dissetante). Potete bere fino a tre bicchieri di decotto al giorno. Ne gioverà molto anche l'umore, lo sapete? Sembra infatti che l'ortica abbia un ottimo effetto "antistress".

Leggi anche: Ortica: i mille benefici e come utilizzarla al meglio

Bardana.

La nostra pelle è la vittima numero uno dei primi freddi. Una tisana a base di bardana ci consente una depurazione dal di "dentro", rende la pelle lucida e luminosa e rallenta la desquamazione. Ottima anche per chi soffre di pelle impura e mista. Basta una tazza al giorno, magari lontano dai pasti.

Lavanda e melissa

Ma l'autunno è soprattutto un momento di ripresa dell'attività lavorativa dopo la parentesi colorata e allegra dell'estate. Se vi sentite molto sotto pressione, potete provare a rilassarvi con una tisana che vi distenda, alla lavanda oppure prima di coricarvi, alla melissa. Oppure, se spesso vi sentite ansiose, con i battiti accelerati e i nervi a fior di pelle, allora provate per un periodo, la tisana al biancospino. È facile e veloce: basta lasciare 1 g di fiori in 100 ml di acqua bollente in infusione per dieci minuti. Poi vanno premuti, si filtrano e si bevono. Si può aggiungere un po' di miele o qualche goccia di limone.

Leggi anche: Lavanda: proprietà benefiche e i mille utilizzi per la salute e la bellezza

Infine, un occhio all'estetica. Se i bagordi dell'estate vi hanno lasciato un po' di cellulite da smaltire, anche in questo caso, la natura vi aiuta. Chiedete in erboristeria i peduncoli di ciliegio, noti per le loro proprietà diuretiche e anticellulite. Ecco la vostra tisana: 30 g di peduncoli di ciliegio, 20 g di foglie di centella, 20 g di pilosella, 20 g di foglie di betulla, 10 g di ortica, versate un litro di acqua bollente e lasciate in infusione 10 minuti. Filtrate e bevete.

Sara Tagliente

Leggi anche:

- 10 tisane snellenti e diuretiche

- Tisane, infusi, decotti e macerati: le differenze e come utilizzarli

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
21 giugno 300 x 90
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram