“Cercasi Re che ami la birra e la bella vita”: è boom di candidature per il lavoro da sogno sull’isola di Piel

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Cercasi gestore di locanda che sia disposto a trasferirsi in una minuscola isola solitaria e che voglia diventarne il re

“Cercasi gestore di locanda che sia disposto a trasferirsi in una minuscola isola solitaria e che voglia diventarne il re”: per il lavoro da sogni sulla piccola Pie Island arrivate oltre 190 candidature da ogni parte del mondo 

C’è una piccola isola inglese, non lontano da Manchester, dove il tempo sembra essersi fermato: chi amministra il territorio di Piel Island, infatti, viene nominato re e investito con una cerimonia particolarissima a base di…birra! Sì, perché il fulcro di Piel Island altro non è che una locanda, la Ship Inn, di proprietà del consiglio comunale: chi diventa proprietario del locale assume anche il titolo onorifico di monarca dell’intera isola.

Piel Island ha una superficie di appena 20 ettari quadrati ed è accessibile solo tramite un traghetto che opera da aprile a settembre, nei fine settimana o durante i periodi di festa, per permettere ai turisti di visitare il posto e la locanda. Il consiglio comunale ora è alla ricerca di un nuovo proprietario per la locanda, che si occupi anche dell’isola e della sua amministrazione. Dopo i tragici mesi dell’isolamento e delle chiusure dovute alla pandemia da Covid-19, il pub è stato rilevato da una società privata, alla ricerca di un nuovo profilo: il nuovo padrone di casa dovrà essere resiliente, affrontare condizioni meteorologiche mutevoli, problemi di alimentazione e isolamento, poiché non si occuperà solo di versare birra e servire il cibo durante i mesi estivi, ma sarà anche responsabile della manutenzione dei terreni e della gestione delle aree del campeggio e dei servizi igienici dell’isola.

Ma non sono solo queste le caratteristiche del re ideale: si cerca anche un bonvivant, un uomo amante del bere in compagnia, che fumi e che ami le belle donne – come impone la tradizione dei passati monarchi dell’isola. Anche la tradizionale cerimonia di incoronazione del nuovo re si innesta in questa filosofia di vita: il re, infatti, siede sull’antico trono indossando l’elmo e impugnando una spada, mentre i cavalieri versano alcol sulla sua testa. Sul sito dell’isola si legge che questa tradizione ha origini incerte, ma che ha avuto inizio attorno alla fine XV secolo, inizialmente come omaggio beffardo e ironico al nuovo “monarca” dell’isola. Nel corso dei decenni la struttura governativa della piccola isola ha subito diverse trasformazioni, fino ad avere un intero gabinetto che includeva – oltre al re e ai cavalieri – anche il sindaco e l’intera famiglia reale.

piel island

La tradizionale “cerimonia di investitura” del nuovo re (@ Pielisland.co.uk)

Finora sono circa 190 le persone che hanno deciso di candidarsi per ottenere il bizzarro incarico. Il nuovo re o la nuova regina sarà incoronato a marzo del 2022.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonti: Piel Island / Barrow Borough Council

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono laureata in Lingue e Culture Straniere. Da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile, tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook