La regina Nefertiti fatta con 8000 mattoncini Lego è davvero un’opera d’arte

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Accanto alle statue antiche esiste ora una versione della regina Nefertiti fatta con i Lego, opera di Koen Zwanenburg

Sulla regina egizia Nefertiti è stato scritto molto, e molto della sua vita è tuttora oggetto di indagini, ma nessuno prima aveva pensato di “celebrarla” con i Lego. Ebbene sì, accanto alle statue antiche della leggendaria sovrana esiste ora una versione fatta con i mattoncini più famosi del mondo, opera  di Koen Zwanenburg, artista già noto per versioni Lego di altre celebri antichità.

Nefertiti è stata una regina egizia della XVIII dinastia, sposa del faraone Akhenaton, e sulla sua figura diversi egittologi ancora discutono: alcuni di loro per esempio ritengono che abbia regnato anche con il nome Neferneferuaton dopo la morte di suo marito, ma questo è ancora oggetto di dibattito.

Qualche anno fa, inoltre, alla ricerca della sua tomba, fu approvata un’indagine tramite controlli geo-radar per verificare la presenza di spazi vuoti dietro la parete della camera funeraria di Tutankhamon, con l’obiettivo di dare eventuale fondo di verità alle teorie portate avanti dall’egittologo inglese Nicholas Reeves che da sempre sostiene come la tomba potrebbe essere parte di un’ampia sepoltura appartenente proprio alla Regina Nefertiti.

Ma l’esito fu negativo: il team di ricerca ha infatti fornito le prove definitive sull’inesistenza di queste stanze, confermando l’analisi precedente di scienziati americani e giapponesi.

Leggi anche: Nefertiti: nessuna camera segreta nella tomba di Tutankhamon

Così il mistero e in un certo senso l’aura di celebrità intorno a questa figura leggendaria ma realmente esistita continua. E in questo quadro si inserisce anche l’opera Lego, per la quale sono stati necessari 6 mesi di lavoro complessivi.

Il busto di Nefertiti è una delle opere d’arte più iconiche di quel periodo – scrive l’autore sulla sua pagina Instagram – Quella che vedete qui è la mia interpretazione del busto in mattoncini LEGO. Volevo costruire quest’opera d’arte non solo perché è bella, ma anche perché darle forma è tecnicamente una grande sfida. Ci sono voluti 3 mesi per progettare questa versione in scala 1:1 che contiene circa 8000 pezzi. Ci sono voluti altri 3 mesi per costruirla. È stata una grande sfida e una gioia costruire il busto di Nefertiti

Come la stessa Lego riconosce, quest’opera è davvero un “esempio di arte e creatività”.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonti: Koen Zwanenburg/Instagram / Lego/Facebook

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook