Festa dell’Albero 2010: in tutta Italia iniziative per ridare ossigeno al Pianeta

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Avete mai provato a piantare un albero? Da domani, e per tutto il weekend, potrebbe essere il momento buono per cimentarvi in questa pratica tanto antica quanto utile alla natura. È la sedicesima edizione della Festa dell’Albero di Legambiente, promossa con l’intento di sensibilizzare giovani, cittadini e istituzioni sulla lotta ai cambiamenti climatici e sull’importanza che gli alberi hanno nel mantenimento dell’ecosistema.

Da Nord a Sud, saranno tantissime le iniziative lungo tutto lo stivale, che uniranno la piantumazione di alberi alla discussione su tematiche importanti: a Marzaglia, in provincia di Modena, verranno ad esempio piantati alberi di protesta sul tracciato della futura autostrada Campogliano – Sassuolo, mentre in provincia di Cosenza, a San Giovanni in Fiore, i ragazzi disabili del Centro A.di.Fa. (Associazione Disabili e Famiglia) si occuperanno delle piante autoctone che verranno piantumate in località Olivaro. A Torre San Giovanni (LE), invece, verranno piantate specie autoctone per rimboschire alcune aree del Parco Regionale “Litorale di Ugento” precedentemente colpite da incendi.

Inoltre, l’Anve (Associazione Nazionale Vivaisti Esportatori) e Legambiente rinnovano l’operazione “1.000.000 di alberi per il clima”, nata per ridurre le emissioni dannose per l’ambiente: per almeno cinque anni i vivai dell’Anve manterranno a dimora un milione di arbusti che contribuiranno significativamente all’assorbimento del carbonio in eccesso.

La Festa, organizzata in collaborazione con ANVE e con il patrocinio del Corpo Forestale dello Stato, sarà anche occasione per parlare della tutela del patrimonio biologico e ambientale, proprio in concomitanza con l’anno internazionale della biodiversità proclamato dall’ONU.

Maggiore biodiversità – ha dichiarato Vittorio Cogliati Dezza, presidente di Legambiente – significa rafforzare le difese contro le aggressioni esterne, siano esse rappresentate dai cambiamenti climatici o dai dissesti idrogeologici, dall’introduzione di organismi geneticamente modificati o all’attività di deforestazione.

Proprio per questo, a questo importante tema è dedicato anche il concorso a premi “Biodiversi” promosso da Legambiente insieme a Susanna Tamaro, testimonial dell’iniziativa: una gara di versi in rima per i bambini dai 7 ai 13 anni. E sempre alla biodiversità è legata la lettura animata del libro “Il cerchio magico” (organizzata in collaborazione con la casa editrice Giunti), che racconta il rischio della perdita degli alberi e dell’estinzione di flora e fauna.

La Festa dell’Albero coincide poi, a partire da quest’anno, anche con la “Giornata nazionale dell’albero”, istituita dal Ministro Stefania Prestigiacomo proprio il mese scorso, con l’intento di farlo diventare un appuntamento fisso per parlare – soprattutto nelle scuole – di tutela ambientale e risparmio energetico.

Per conoscere tutti gli appuntamenti organizzati nella vostra città, potete chiamare lo 06 86268348 o scrivete a [email protected]

Eleonora Cresci

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook