Incentivi fotovoltaico: tutti i bonus per installare i pannelli solari nel 2022 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Stai valutando di installare dei pannelli solari o fotovoltaici nella tua abitazione? Ecco tutte le agevolazioni previste dal Governo da non lasciarsi sfuggire

Ecco il carrello smart per la spesa

Il Governo Draghi accelera (finalmente) sulla transizione ecologica e punta a promuovere e sostenere l’energia pulita. La scorsa settimana il ministro per la Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta, ha annunciato infatti “una semplificazione drastica sul fronte delle energie rinnovabili”, che sarà oggetto del decreto che dovrebbe essere varato nei prossimi giorni. Ma esistono già una serie di agevolazioni di cui si può usufruire per installare pannelli fotovoltaici e solari nella propria abitazione. Scopriamo di quali si tratta.

Ecobonus (per installare i collettori solari)

Fra le detrazioni fiscali che rientrano nell‘Ecobonus al 65% – confermato nel 2022 – rientra anche l’installazione di collettori solari. Si tratta di dispositivi che permettono di riconvertire le radiazioni del sole in calore e di trasferirle verso un accumulatore termico per produrre acqua calda e quindi riscaldare gli ambienti. Un’innovazione che che può farci risparmiare un bel po’, che può rivelarsi molto vantaggiosa soprattutto di questi tempi.

La detrazione è pari al 65% delle spese totali sostenute, con un limite massimo di 60mila euro per unità immobiliare. È agevolabile l’installazione di collettori solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria sia per usi domestici che industriali oppure per il fabbisogno di acqua calda di piscine, strutture sportive, case di ricovero e cura, istituti scolastici e università.

Leggi anche: Ecobonus 65% per scaldare l’acqua con i collettori solari sul tetto: come funziona

Bonus ristrutturazione

Per installare pannelli fotovoltaici a costi agevolati un’altra alternativa è il bonus ristrutturazione. In questo caso la detrazione Irpef è pari al 50% e copre sia la fornitura che l’installazione dei pannelli per un totale massimo di spesa che non può superare i 96mila euro per immobile.  L’agevolazione è riservata a coloro che eseguono lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, decidendo di installare dei pannelli fotovoltaici per risparmiare energia. In questo caso sono ammesse le spese fino al dicembre 2024 (per tali spese la detrazione del 50% va ripartita in 10 quote annuali dello stesso importo).

Superbonus 110%

Un’altra opzione per ottenere installare pannelli fotovoltaici in maniera vantaggiosa è usufruire del Superbonus 110%. Il bonus in questione viene erogato sotto forma di una detrazione fiscale dell’IRPEF pari al 110 % da ripartire in 5 anni per una serie di lavori e opere di efficientamento energetico nell’abitazione.

Per poter usufruire dell’agevolazione è necessario, però, che i lavori compiuti sulla casa portino ad un miglioramento di almeno due classi energetiche rispetto alla situazione di partenza. Come chiarito dall’Agenzia delle Entrate, per installazione i pannelli occorre effettuare i cosiddetti “lavori trainanti” (ad esempio l’isolamento termico, l’installazione della caldaia a condensazione o pompa di calore).

Leggi anche: Fotovoltaico da balcone: si può chiedere la detrazione fiscale anche per i sistemi d’accumulo, ecco come

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: Agenzia delle Entrate

Ti potrebbero interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook