Benedetta PIlato, la quattordicenne italiana che ha conquistato la medaglia d’oro agli Europei di nuoto

benedetta_pilato

Quattordici anni e talento da vendere. Benedetta Pilato vince la medaglia d’oro agli Europei in vasca corta nei 50metri rana battendo il nuovo record mondiale e anche quello italiano. L’atleta ha nuotato in 29”32, il secondo posto va a un’altra azzurra Martina Carraro 29”60, mentre il bronzo all’irlandese Mona Mc Sharry.

A luglio scorso, Benedetta Pilato aveva conquistato la medaglia d’argento nei Campionati del Mondo di Corea, adesso a Glasgow sbaraglia tutti, migliorando di ben 9 centesimi.
Nata a Taranto nel 2005, sta in vasca da quando aveva appena due anni. Frequenta il secondo anno del Liceo Scientifico e si alterna tra studio e sport, ammettendo di non amare i social o forse di non avere il tempo di utilizzarli troppo.

Quello di Benedetta Pilato, è il settimo tempo della storia e come precocità, ha battuto anche la super campionessa Federica Pellegrini. A fine gara, la baby azzurra ha commentato:

“Sono felicissima. Questa è la mia prima medaglia d’oro e ho pianto per aver raggiunto finalmente il gradino più alto del podio”.

E non nega una certa ansia da prestazione:

“C’erano tante aspettative e questo un po’ ha pesato psicologicamente. Ora cercherò di divertirmi di più e di viverla con più tranquillità”.

Nelle altre gare, gli azzurri si sono fatti valere: bronzo nei 400 misti di Ilaria Cusinato e nei 400 stile libero con Gabriele Detti. Terzo gradino del podio anche per Fabio Scozzoli nei 50 rana maschili e nella staffetta 4×50 sl di Federico Bocchia, Marco Orsi, Giovanni Izzo e Alessandro Miressi, superati solo da Russia e Polonia.

Foto

Leggi anche:

Giornalista professionista, laureata con lode in Scienze Politiche e con un master in Comunicazione Pubblica e Politica. Vincitrice di due premi giornalistici per la realizzazione di due documentari. A settembre 2017 pubblica "Appunti di antimafia. Breve storia delle azioni della ‘ndrangheta e di quelli che l’hanno contrastata".
Seguici su Instagram
seguici su Facebook