Infuso di salvia per sgonfiare la pancia. Come prepararlo

Per un ventre piatto e contro la pancia gonfia l’infuso di salvia si rivela un ottimo alleato. Come prepararlo e quando assumerlo

La salvia è una pianta dalle mille proprietà e può aiutarci anche a combattere il gonfiore addominale e regalarci una pancia piatta. Vediamo come preparare un infuso di salvia per sgonfiare la pancia in modo naturale.

Pancia piatta grazie all’infuso di salvia

La salvia (Salvia officinalis) è una pianta erbacea spontanea che possiamo trovare in tutta l’area mediterranea. La droga della salvia è costituita dalle sommità fiorite essiccate o fresche.

Foglie e fiori della salvia sono utilizzati per preparare estratti come infusi, tinture madri e oli essenziali impiegati in erboristeria e fitoterapia per il trattamento di numerosi disturbi.

Le proprietà della salvia per la salute sono attribuibili alle sostanze attive in essa contenute, tra cui olio essenziale, flavonoidi, tannini e derivati dell’acido caffeico. La salvia per il benessere è usata in particolare in caso di problematiche relative al ciclo mestruale e alla menopausa e per migliorare le capacità cognitive.

Gli infusi di salvia sono inoltre utili per migliorare la digestione e diminuire fastidi che possono interessare stomaco e intestino. In particolare, il consumo di infusi di salvia protegge la mucosa intestinale dalle irritazioni e ha effetto carminativo e diminuendo i gas a livello intestinale. Consumare abitualmente un infuso di salvia può aiutare ad avere una pancia piatta poiché si riducono il gonfiore addominale e i fenomeni come il meteorismo e flatulenza.

Come preparare l’infuso di salvia

L’infuso di salvia è utile per migliorare i sintomi del colon irritabile e per combattere la formazione di gas a livello intestinale, condizioni che causano gonfiore addominale.

Preparare l’infuso di salvia per sgonfiare la pancia è davvero molto semplice. Oltre alle foglie di salvia, nella tisana possono essere aggiunte altre erbe dall’azione carminativa e sgonfiante, che lavoreranno in sinergia con la salvia.

La salvia e le altre erbe utilizzate per l’infuso possono essere acquistate in erboristeria e la tisana va bevuta due volte al giorno prima o durante i pasti, possibilmente tiepida, poco dopo averla preparata.

Ingredienti

  • 250 millilitri di acqua
  • mezzo cucchiaino di salvia essiccata
  • mezzo cucchiaino di menta essiccata
  • mezzo cucchiaino di semi di finocchio
  • mezzo cucchiaino di semi di cumino

Preparazione

Portate a bollore l’acqua con i semi di finocchio e di cumino.

A bollore, aggiungete le foglie di salvia e di menta e lasciate in infusione per cinque minuti con il coperchio. Filtrate e consumate prima o durante i pasti principali.

Il consumo di questo infuso è sconsigliato in gravidanza, durante l’allattamento e in caso di reflusso gastrico.

Sulla salvia ti potrebbero interessare anche:

Contro il gonfiore addominale e per avere una pancia piatta:

Tatiana Maselli

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

Coop

Arrivano le ciliegie “Buone e Giuste” senza glifosato di Fior Fiore Coop

corsi pagamento

seguici su facebook