fecondazione fuochi artificio

Fuochi d'artificio quando ovulo e spermatozoo si incontrano. Ve lo sareste mai aspettato? L'evento tanto atteso da chi desidera un figlio crea, letteralmente, scintille, almeno secondo gli scienziati Usa che per la prima volta sono riusciti a fotografare questo importante momento.

E allora ecco una vera e propria ondata di scintille, che ricorderebbe i fuochi d'artificio. Quando il "seme" incontra l'ovulo, nei mammiferi, si sprigionano atomi di zinco, che creerebbero ondate di "scintille", una dopo l'altra.

La scoperta è stata guidata dagli esperti della Northwestern University. A loro parere, lo zinco può diventare un vero e proprio marker che permetta di identificare l'alta qualità degli ovuli fecondati, cosa che ora non è possibile fare. Lo studio è stato pubblicato su Nature Chemistry e porta il titolo di "Quantitative mapping of zinc fluxes in the mammalian egg reveals the origin of fertilization-induced zinc sparks".

scintille2

Se si riusciranno ad identificare gli ovuli migliori, durante i trattamenti di fertilità si potrà trasferire un numero minore di embrioni, scegliendo quelli davvero pronti a svilupparsi. Questo sarà l'obiettivo degli esperti, che vorrebbero impegnarsi per semplificare la fecondazione assistita. Ogni ovulo libererebbe una vera e propria tempesta di atomi di zinco, creando l'inaspettato effetto "fuochi d'artificio".

foto scintille

Lo zinco, insieme ad altri elementi, farebbe parte dei fattori che controllano la possibilità che un ovulo, grazie alla fecondazione, possa trasformarsi in un nuovo organismo vivente, in una vera e propria nuova vita.

Saranno comunque necessari nuovi studi per approfondire il fenomeno. Ma l'effetto fuochi d'artificio è davvero affascinante e inaspettato.

Marta Albè

Fonte e foto: Nature

Leggi anche:

Le carote migliorano la fertilità maschile
Afrodisiaci: tutti i cibi che aumentano la passione e la fertilità
Interferenti endocrini: 5 sostanze che riducono la fertilità maschile

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram