segreti longevita

Qual è il segreto per vivere più a lungo? Ce lo chiediamo spesso e molto probabilmente esiste più di una risposta. La scienza e l'esperienza umana da molto tempo cercano di individuare un elisir di lunga vita che garantisca benessere e salute. Le ricerche più recenti ci vengono in aiuto per capire cosa fare per vivere meglio e di più, mantenendo una qualità della vita elevata. Ecco i 10 principali segreti della longevità.

1) Riposo

Il segreto della longevità è nel riposo, oltre che in una dieta sana. A rivelarlo è un gruppo di ricercatori che ha studiato le abitudini di vita degli abitanti dell'isola greca di Ikaria, dove l'1,1% della popolazione è costituito da persone che superano i 90 anni. Grazie alla buona abitudine della siesta, abbinata al consumo di té e ad un'alimentazione ricca di frutta e verdura, malattie come ipertensione diabete e ipercolesterolemia fanno la loro comparsa tra gli abitanti dell'isola in un'età molto più avanzata rispetto al resto della Grecia.

Leggi anche: Il segreto della longevità è nella dieta e nel riposo

2) Vacanze

Le vacanze aiutano a vivere più a lungo, soprattutto se durano almeno 8 giorni e se le trascorriamo a diretto contatto con la natura. A parere degli esperti, la vacanza può ridurre del 29% il rischio di morte. Allora scegliete una destinazione immersa nel verde e accompagnate il viaggio da una leggera attività fisica. Passeggiare nel verde è benefico non soltanto per il movimento, ma anche perché aumenta i livelli di serotonina riducendo quelli di ansia.

Leggi anche: La vacanza allunga la vita, a patto che duri 8 giorni e in mezzo alla natura

3) Omega 3

Omega 3, un elisir di lunga vita? Gli omega 3 non sono presenti solo nel pesce, ma anche in cibi vegetali come semi di lino, olio di lino, semi di canapa e noci, in alcuni vegetali a foglia verde e legumi. Secondo uno studio condotto ad Harvard, livelli più alti di omega 3 nel sangue sono associati ad un minor rischio di morte prematura negli anziani, dunque all longevità. Gli omega 3 aiutano a ridurre la mortalità generale del 27% e la mortalità legata alle malattie cardiache di oltre un terzo (35%).

Leggi anche: Gli omega 3 allungano la vita degli anziani

4) Bacche di goji

Le bacche di goji in Tibet vengono definite frutti della vita e della longevità per via dei preziosi nutrienti di cui sono composte. Sono nutrienti e ricche di sostanze benefiche per il nostro organismo. I monaci tibetani e la medicina cinese ne fanno largo uso. Sono molto ricche di antiossidanti, in grado di contrastare l'effetto dei radicali liberi. Oltre alle bacche di goji, non dimenticate altri alimenti che rappresentano fonti importanti di antiossidanti naturali, come i frutti rossi, i frutti di bosco, le fragole, i pomodori, i peperoni, le carote e gli spinaci.

Leggi anche: Bacche di goji: frutti della vita e della longevita'

5) I 5 tibetani

I 5 tibetani sono esercizi di ricarica e di ringiovanimento, che a quanto pare presentano poteri straordinari per contrastare l'invecchiamento e per mantenere il nostro organismo e la mente in salute. Contribuiscono all'elasticità di tutto il corpo e per eseguire una sola serie delle famose cinque posizioni bastano davvero pochi minuti. Gli esercizi andrebbero svolti ogni giorno per trarre i massimi benefici. Ai 5 riti tibetani abbiniamo anche la pratica dello Yoga e la meditazione. Qui un video utile dedicato ai 5 tibetani.

Leggi anche: 10 cose da fare la mattina per restare in forma e in salute

6) Sistema immunitario

Perché le donne in media tendono a vivere più a lungo degli uomini? Secondo una ricerca condotta in Giappone il segreto della longevità femminile riguarderebbe il sistema immunitario, che sarebbe in grado di rallentare il declino. Tra le donne gli esperti hanno rivelato una differenza importante per quanto riguarda i linfociti. La loro presenza con l'avanzare dell'età diminuisce negli uomini, ma aumenta nelle donne. Dunque proprio nelle donne il declino delle cellule del sistema immunitario sarebbe più lento.

Leggi anche: Longevità: perché le donne vivono più a lungo?

7) Frutta e verdura

Nel consumo di frutta e verdura è meglio abbondare e raggiungere 7 o più porzioni al giorno per allungare la vita, riducendo il rischio di morte indipendentemente dall'età che si ha. Lo ha confermato uno studio condotto dai ricercatori dell'University College di Londra che ha analizzato le abitudini alimentari di oltre 65 mila persone. Ne è emerso che chi mangia sette o più porzioni di frutta e verdura ogni giorno riduce del 42% il rischio di morte rispetto a chi ne consuma una sola. Nello specifico il rischio di morire di cancro è del -25%, mentre per la malattie cardiache si parla del -31%.

Leggi anche: Frutta e verdura: 7 porzioni meglio di 5 per allungare la vita

8) Generosità

Essere generosi ci aiuta a vivere più a lungo. Forse proprio per questo motivo un noto detto ci ricorda che è meglio dare che ricevere. La generosità protegge la nostra salute. Lo ha confermato uno studio condotto dagli esperti dell'Università di Buffalo: chi si prodiga ad aiutare gli altri presenta un rischio di morte inferiore rispetto a coloro che si rivelano meno generosi e altruisti. Nello specifico, la generosità allenta la connessione tra rischio di morte e stress.

Leggi anche: Essere generosi aiuta a vivere più a lungo

9) Attenzione alla carne rossa

La carne rossa raddoppia il rischio di infarto, diabete e cancro. Lo ha confermato una ricerca condotta di recente presso l'Università di Cambridge. Un consumo quotidiano di carne superiore ai 50 grammi per gli uomini ed ai soli 30 grammi per le donne non è per nulla benefico per la salute. Secondo gli esperti andrebbe ridotto drasticamente. Eliminare del tutto la carne rossa dalla dieta per vivere meglio e più a lungo non è poi un gran sacrificio. Attenzione anche alle carni lavorate e conservate, che accorciano la vita per via del loro contenuto eccessivo di grassi e sale.

Leggi anche: Carne rossa: raddoppia il rischio di infarto, diabete e cancro

10) Camminare

Camminare aiuta a vivere di più. Fare 5000 passi al giorno è uno dei segreti della longevità secondo l'Oms. Camminare infatti riduce il rischio di morte legato alle malattie della sedentarietà legate a stili di vita sbagliati, come diabete, cardiopatie, ipertensione, cancro e osteoporosi. La prevenzione è un diritto di ogni cittadino: camminare e fare movimento fanno proprio parte di ciò che possiamo fare per allontanare il rischio di incorrere in gravi malattie. E allora, ogni giorno, godiamoci una bella passeggiata di salute.

Leggi anche: Camminare: 10 motivi per farlo almeno 30 minuti al giorno

Marta Albè

Fonte foto: empowher.com

Leggi anche: Modificare lo stile di vita per vivere più a lungo

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 video-corsi su Alimentazione sana, Salute e Benessere naturale, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e podcast inclusi

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog