Quest’anno tutti potranno ammirare il solstizio d’estate di Stonehenge in diretta streaming

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il coronavirus farà ammirare a tutti il solstizio d’estate di Stonehenge. Sì, perchè il distanziamento sociale rende impossibile aprire le porte dell’evento al pubblico fisicamente ma non online: potremo dunque seguire tutti la diretta streaming di uno spettacolo unico. Da non perdere!

Il solstizio d’estate è il momento in cui il Sole raggiunge il punto di declinazione massima: in altre parole la nostra stella culmina allo zenit, nel punto più alto rispetto all’orizzonte del suo percorso (apparente) annuale. Nell’emisfero boreale quando questo accade si registra la durata del giorno massima, e in questo “particolare” 2020 sarà esattamente il 20 giugno alle 23.43 (qualche minuto prima della tradizionale data del 21 giugno).

A Stonehenge, ogni anno, c’è uno spettacolo garantito: all’inizio della giornata più lunga dell’anno i raggi di sole filtrano tra i monoliti circondati dai druidi, che, indossando dei costumi tradizionali, si riuniscono attorno alle pietre del celeberrimo insieme preistorico.

Ogni anno il tutto attira migliaia di turisti e questo 2020, che non poteva accoglierli di persona, non li può nemmeno deludere. Ecco allora l’idea dello streaming, come per molti altri siti storici che in questi mesi hanno aperto le loro porte virtuali.

“Per la sicurezza e il benessere di tutti, abbiamo dovuto annullare le celebrazioni del solstizio d’estate di quest’anno a Stonehenge – annuncia su Twitter l’English Heritage, che occupa di oltre 400 monumenti e luoghi di interesse storico – Sappiamo quanto sia speciale questa occasione per molti di voi e quindi saremo in diretta streaming gratuitamente”.

“Abbiamo parlato con i servizi sanitari, la comunità dei druidi e dei pagani e altri prima di prendere questa decisione e non vediamo l’ora di dare nuovamente il benvenuto a tutti l’anno prossimo”.

Qui il link all’evento facebook per collegarsi alla diretta

Noi non vediamo l’ora, ma per il momento perché rinunciare anche se solo virtualmente?

Fonti di riferimento: English Heritage/Twitter/Facebook

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.
Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Repubblica di San Marino

Repubblica di San Marino: il turismo slow e green che non ti aspetti

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook