Le spettacolari e intricate creazioni artistiche dalle foglie cadute in autunno (FOTO)

asadi cover

Creare delle vere e proprie opere d’arte con le foglie secche raccolte in autunno. Ecco il punto di partenza dell’artista Omid Asadi, che ha deciso di portare la tradizione della raccolta delle foglie autunnali ad un nuovo livello, dando vita ad una splendida serie di creazioni.

Per le sue opere utilizza foglie di colori diversi che raccoglie semplicemente da terra in parchi e giardini. Poi le ritaglia con molta attenzione per dare loro una nuova forma. Nascono così delle scene che ritraggono animali o architettura e che danno alle foglie secche una nuova vita.

Ad Asadi piace considerare la propria forma d’arte realizzata a partire dalle foglie autunnali come un modo diverso di guardare il mondo e di ammirare la bellezza della natura che ci circonda.

Molte persone magari osservano le foglie cadute in modo distratto e non riescono a notare le loro forme e colori. Una semplice foglia secca in questo modo può assumere le sembianze di una tigre o di un’aquila. A volte l’artista divide le foglie in due parti per dare vita a decorazioni ancora più elaborate.

asadi 1

asadi 2

asadi 3

asadi 4

asadi 5

asadi 6

asadi 7

asadu 8

asadi 9

asadi 10

La forma stessa delle foglie secche raccolte giorno per giorno ispira l’artista nelle sue creazioni. Proprio la forma della foglia in sé sembra a volte presentare i contorni di ciò che diventerà in seguito. Possiamo ispirarci anche noi alle opere di Asadi per dare vita alle nostre piccole creazioni con le foglie autunali.

Marta Albè

Fonte foto: Omid Asadi

Leggi anche:

È autunno! Perché le foglie si colorano e cadono?
È autunno, in Giappone è tempo di foglie d’acero… in tempura!
Come riutilizzare le foglie cadute in autunno

Schar

12 ricette senza glutine dall’antipasto al dolce

Ecotyre

Da Gomma a Gomma: lo pneumatico verde tutto italiano realizzato con materiali riciclati

Coop

Dopo uva, meloni e ciliegie, anche le clementine dicono addio al glifosato

tuvali
seguici su Facebook