farmville 2

Farmville 2. Il gioco virtuale che ha portato i giovani, e non solo, a riavvicinarsi con passione al giardinaggio ed alla coltivazione dell'orto, fortunatamente non soltanto virtuale, ritorna in una nuova versione che si preannuncia ancora più divertente ed appassionante e che potrebbe diventare la nuova pausa preferita per tanti di coloro che trascorrono le ore dedicate al lavoro di fronte allo schermo del computer.

La nostra speranza è naturalmente che il nuovo gioco possa contribuire a trasformare un divertimento virtuale in un vero e proprio passatempo reale, perché, certamente, coltivare peperoni o pomodori nel proprio orto o sul proprio terrazzo rappresenta una fonte ancora maggiore di soddisfazione rispetto alla cura del proprio orticello virtuale.

Farmville contribuisce ad insegnare come gli ortaggi abbiano bisogno di cure e come le nostre piantine non possano essere abbandonate a se stesse, pena il ritrovarsi con un orto dove ogni coltivazione si è seccata ed è quindi necessario ricominciare tutto da capo. Ma quali sono le novità della nuova versione di Farmville per tutti coloro che devono accontentarsi di prendersi cura di un orto virtuale?

Animazioni speciali, grafiche sorprendenti e ricorso al 3d sembrano rappresentare le nuove caratteristiche del gioco online, reso popolare negli ultimi anni dalla possibilità di accedervi tramite Facebook, uno dei social network più utilizzati nel mondo, da adolescenti, giovani ed adulti. La grafica 3d è stata prescelta per garantire un'esperienza ancora più reale di gioco rispetto alla prima versione in 2d.

Tutti i personaggi e gli oggetti presenti all'interno della nuova fattoria saranno visualizzati a tre dimensioni ed ognuno di essi sarà ricco di maggiori sfumature di colore e di dettagli, rispetto a quanto avveniva in precedenza. La gestione della stessa fattoria è stata, oltretutto, resa più complessa, per rendere le avventure dei social-contadini ancora più avvincenti.

Date le nuove difficoltà introdotte, sarà possibile richiamare in aiuto i propri amici, in modo che la gestione di semine e raccolti possa essere condivisa. La condivisione potrà avvenire già pochi minuti dopo l'inizio del gioco, permettendo di organizzare fin da subito le mosse successive, in modo da non lasciare le proprie coltivazioni abbandonate a se stesse per un periodo di tempo eccessivo. Pronti a trasformarvi nei social-contadini della nuova generazione 3d?

Marta Albè

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram