regali di natale smartphone

Lo smartphone stando anche ai sondaggi rimane il regalo di Natale più fatto e più ambito. Vi piacerebbe riceverlo? State pensando di regalarlo a un amico o a un familiare? Siete sicuri che sia davvero il regalo giusto o lo state per scegliere in mancanza di idee migliori? Uno smartphone sarà un regalo davvero utile e gradito soltanto se rispetterà le caratteristiche necessarie per la persona che lo riceverà.

Ecco alcune domande utili da porsi prima di decidere se regalare uno smartphone per Natale.

1) Ne ha veramente bisogno?

La persona a cui state pensando di fare un regalo ha davvero bisogno di uno smartphone? Lo apprezzerebbe? O forse preferirebbe qualcosa di diverso? Fare un regalo costoso, se se ne ha la possibilità, è di certo un gesto d'effetto. Ma il regalo di Natale, al di là del suo valore economico, dovrebbe esprimere innanzitutto affetto. Forse la persona a cui vorreste regalarlo ha già uno smartphone che funziona bene e non lo vorrebbe sostituire in questo momento. Ma se il suo smartphone ha appena avuto qualche grave problema di funzionamento e questa persona non può permettersi di comprarne subito uno nuovo, il vostro regalo sarà sicuramente molto gradito.

2) Quanti anni ha?

Uno smartphone è adatto a qualsiasi età? A nostro parere no. Pensiamo soprattutto ai bambini. Non è il caso che abbiano già a disposizione uno smartphone alla scuola elementare. A partire dalle scuole medie se ne può discutere. Un bambino, o un adolescente non ancora responsabilizzato, non saprebbe prendersi cura di un oggetto di valore. Prima di regalare uno smartphone ai figli di amici o ai nipoti, meglio parlarne con i loro genitori. E se una persona anziana ha bisogno di un nuovo telefonino? Tutto dipende dal suo rapporto con la tecnologia. Meglio informarsi per scegliere eventualmente il modello più adatto.

3) Quale uso ne farebbe?

Come utilizzerebbe il nuovo smartphone la persona a cui state pensando di regalarlo? Forse solo per passare del tempo su Facebook? O forse soltanto per le telefonate? Simili valutazioni vi permetteranno di capire di che tipo di smartphone il destinatario del vostro regalo ha davvero bisogno – e se ha davvero la necessità di un nuovo cellulare. Per chi fa solo telefonate – perché non è interessato ai social network, alle app e a navigare sul web – potrebbe trovarsi benissimo con un telefonino vecchio modello. Pratico, robusto, duraturo e economico.

4) Oltre al prezzo, sappiamo davvero quanto sangue è costato?

È la triste verità dietro la produzione degli smartphone. Vi avevamo già parlato del coltan e dei conflict mineral, quei materiali utilizzati dalle aziende tecnologiche per produrre non solo cellulari, ma anche computer portatili e tablet. Il problema sorge quando l'acquisto delle materie prime va purtroppo a finanziare traffici illeciti e guerriglie in Paesi in difficoltà, come l'Africa. L'alternativa è lo smartphone etico, che si trova già in vendita sul web con il nome di Fairphone.

Leggi anche: Coltan: sangue, guerra e schaivitu' in un cellulare

5) Sappiamo valutare bene le caratteristiche tecniche?

Ad esempio, a seconda di chi lo riceverà, se sappiamo che lo utilizzerà per conservare molte foto, immagini e video, controlliamo la presenza nella confezione di una schedina di memoria aggiuntiva (che altrimenti dovremmo acquistare a parte per completare il regalo). Altre caratteristiche importanti sono la velocità del processore, la risoluzione dello schermo, il tipo di sistema operativo e le relative App scaricabili.

6) Quanto dura la batteria?

La durata troppo breve della batteria potrebbe rappresentare un disagio piuttosto fastidioso per chi tiene lo smartphone sempre acceso e lo usa molto per navigare su internet e per connettersi ai social network. Quindi nella scelta potreste prendere in considerazione la durata normale della batteria e decidere di arricchire il regalo con una batteria di scorta o con un caricabatteria d'emergenza, ad esempio con celle solari, oppure con un caricatore USB da viaggio.

7) Che fine farà il vecchio cellulare?

La persona che riceverà il nuovo smartphone probabilmente possiede già un cellulare, magari anche funzionante. Che fine farà? Magari potreste consigliarle di tenerlo da parte come telefono di scorta, di usarlo soltanto per le telefonate di lavoro, di passarlo a un familiare o ad un amico che ne ha bisogno, oppure di darlo in beneficenza. Un vecchio cellulare va benissimo da utilizzare come navigatore (funziona anche senza la scheda SIM in questo caso) o per le telefonate ai numeri d'emergenza.

Leggi anche: Che farne del vecchio cellulare? Ecco alcune idee

8) Se acquistate su internet, la garanzia è italiana?

Attenzione agli acquisti dal web da siti stranieri poco affidabili. Lo smartphone scovato a basso prezzo in qualche angolo remoto del web potrebbe non essere dotato di garanzia italiana e dunque creare eventuali difficoltà a chi lo riceverà se dovessero presentarsi dei guasti. Magari meglio approfittare di un'offerta in un negozio o su un sito italiano o comunque affidabile.

9) È adatto anche come navigatore?

Controllate che il telefonino da regalare sia dotato di GPS e cha abbia uno schermo abbastanza grande per poterlo utilizzare comodamente come navigatore per l'auto, se la persona a cui lo regalerete viaggia molto per svago o per lavoro. In questo modo il vostro sarà addirittura un doppio regalo molto apprezzato (ancora di più se si tratta di un upgrade rispetto al vecchio telefono non dotato di navigatore per la persona che lo riceverà).

10) Sarebbe meglio attendere il prossimo modello?

La persona a cui vorreste regalare uno smartphone è sempre attenta alle novità per quanto riguarda le nuove tecnologie? Forse il cellulare che state prendendo in considerazione – giustamente anche in base al vostro budget – non è esattamente tra i più innovativi. O forse tra un paio di mesi uscirà proprio quel modello di smartphone che la persona sta aspettando. Allora magari sarebbe meglio rimandare il regalo alla prossima occasione.

Marta Albè

Fonte foto: gcn.com

Leggi anche:

Come e dove riciclare i vecchi cellulari

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram