Linfa di betulla: disintossicante e drenante primaverile

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Finalmente è arrivata la primavera e ne approfitto per parlarvi di un ottimo prodotto, ideale per tutti coloro che vogliono sfruttare questo periodo per drenare e favorire l’eliminazione delle tossine accumulate durante inverno. Si tratta della linfa di betulla, alleata naturale del nostro sistema linfatico.

Questa bevanda è nota fin dall’antichità (soprattutto nei paesi nordici dove le piante di betulla crescono e proliferano) proprio per le sue preziose caratteristiche, tanto da essere considerata un vero e proprio elisir della stagione primaverile. Questa sostanza si estrae, infatti, direttamente dai tronchi delle betulle proprio in primavera, ma non vi preoccupate, gli alberi non vengono danneggiati e gli si lascia gran parte della propria linfa per continuare la loro regolare crescita e fioritura.

Tra le caratteristiche principali di questa linfa spicca certamente il fatto di stimolare la diuresi. Allo stesso tempo però, proprio come fa all’interno della pianta (dove si occupa di trasportare preziose sostanze dalle radici fino alle nuove gemme) questa sostanza offre grandi benefici anche al nostro organismo regalandoci sali minerali importantissimi per la nostra salute come calcio, fosforo,magnesio e potassio.

Pochissime, tra l’altro, sono le calorie che apporta ed è quindi molto indicata anche per chi è a dieta, sconsigliata invece, ovviamente, a chi è allergico a questa pianta!

Ma vediamo ora per cosa più essere utile la linfa di betulla bianca:

drenare i liquidi in eccesso (ottima quindi per combattere la cellulite)

aiutare i reni e combattere la renella

alleviare i disturbi premestruali (ha infatti anche un effetto antidolorifico)

disintossicarsi, eliminando le scorie depositate nel corpo

– contribuire ad eliminare il colesterolo in eccesso

Come utilizzarla:

La linfa di betulla bianca può essere bevuta pura oppure diluita in acqua o succhi di frutta. La dose consigliata è un bicchiere al giorno, il momento ideale per berla è la mattina a digiuno, continuando l’assunzione per un mese. Il costo di un flacone da 700 ml è di circa 15 euro, ma non vi basterà per tutto il trattamento.

Alla prossima

Francesca

Seguite il mio blog anche su Facebook, iscrivetevi alla pagina NaturoMania!

Twitter: NaturoManiaBlog

Leggi anche:

Datteri: veri e propri remineralizzanti naturali

Fave di cacao: sgranocchiare i semi della pianta più amata al mondo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook