Andar per piante selvatiche: Rosa canina, un pieno di vitamina C

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Se in queste giornate magnifiche avete la fortuna di poter andare in giro per campi, parchi, e boschi, è il momento di trasformarvi in animaletti selvatici e raccogliere i frutti delle rose canine, i cinorrodi. Sono ammorbiditi dal gelo e dolcissimi e contengono tanta vitamina C. Ricordandovi di non raccogliere mai tutto quello che trovate in natura, ma di lasciare sempre una parte per gli animaletti selvatici veri, che si nutrono in inverno proprio di bacche come queste, aiutando la pianta a riprodursi.

E di ringraziare la pianta per i suoi doni.

b2ap3_thumbnail_IMG_3073.jpg

Il modo migliore di assumerla è quello di consumarli freschi e oltre alla vitamina C contiene le vitamine B1, B2, P, K. Si confeziona anche una buonissima marmellata, ma essendo la vitamina C termolabile, ovvero distrutta dal calore, non ne otterrete che un non del tutto trascurabile benessere psicologico (se siete golosi) e delle fibre. Si può dire lo stesso della tisana confezionata con i frutti essiccati, se fate bollire l’acqua la vitamina C scompare.

immagine

L’importante, in ognuno di questi casi, è fare attenzione ai semi, che sono ricoperti di piccoli peletti che possono essere molto fastidiosi per la nostra bocca e irritanti per l’intestino.

immagine

Raccogliete dunque i cinorrodi (che botanicamente sono un falso frutto, i frutti sono gli acheni contenuti all’interno), portateli a casa, apriteli, e sotto l’acqua corrente lavate via i semi e i peli.

Tagliate il picciolo e la parte finale, mangiateli, oppure fate immediatamente un bel frullato con frutta e/o ortaggi di stagione.

Una bomba vitaminica?

  • Frutti di rosa canina ammorbiditi dal gelo, lavati e mondati dai semi a piacere.
  • 1 mela
  • Un bicchiere di centrifugato di carota

Io evito di inserire arance o limoni in questo frullato, perché mischiare gli agrumi ad altri frutti può causare acidità. Bevete una bella spremuta di arancia e limone a parte.

Questo frullato ha proprietà vitaminizzanti, antiallergiche, antiinfiammatorie, antiossidanti e aiuta a tener lontane le influenze.

Buona passeggiata!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook