Candele a Candelara (Pu): un’idea per il ponte dell’Immacolata

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Candele a Candelara (PU), in programma il 26 e il 27 novembre, il 3 e il 4 dicembre e dall’8 all’11 dicembre.

Ecco il carrello smart per la spesa

Cosa fare per il ponte dell’8 dicembre? Andar per mercatini, certo, ma anche fare qualcosa di unico come visitare il primo mercatino natalizio tutto dedicato alle candele.

Siamo a Candelara, in provincia di Pesaro Urbino, nelle Marche, e qui ogni anno, nel periodo di Natale, si spengono le luci artificiali del Borgo Medievale e si accendono soltanto fiammelle di cera. In programma il 26 e il 27 novembre, il 3 e il 4 dicembre e dall’8 all’11 dicembre.

Un’atmosfera suggestiva grazie a due spegnimenti programmati dell’illuminazione elettrica di 15 minuti ciascuno (alle 17.30 e 18.30). Per mezz’ora ogni pomeriggio Candelara sarà completamente rischiarata dalla luce calda delle candele.

LEGGI anche: NATALE PER I BAMBINI: LA GROTTA DI BABBO NATALE SUL LAGO MAGGIORE

Candele e non solo: per i bambini ci sono anche, tra le vie del borgo, il carrettino dei burattini, i trampolieri e i folletti suonatori, i giocolieri, i suonatori di cornamusa e le violiniste volanti. Potranno assistere alla preparazione delle candele con la cera d’api e visitare il Vicolo innevato, una piccola strada all’interno del Borgo dove sarà sparata neve artificiale (all’arco d’ingresso del castello la prima via a destra).

Nella Sala del Capitano all’ingresso del Castello, poi, nell’Officina di Babbo Natale i bimbi potranno partecipare ai laboratori dove lavorare con diversi materiali e realizzare addobbi e lavoretti. Non dimenticate che potranno anche incontrare Babbo Natale in persona ( :P) fare una foto e consegnargli la letterina.

Qui trovate tutte le iniziative per i bambini.

Alla prossima

Germana

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook