Bonus Psicologo, il Lazio stanzia 2,5 mln di euro per l’accesso alle cure psicologiche o psichiatriche

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il Lazio risponde all'abolizione del Bonus Psicologo con un fondo di 2,5 milioni di euro per sostenere l'accesso alle cure psicologiche

Il Lazio risponde all’abolizione del Bonus Salute Mentale con un fondo di 2,5 milioni di euro per sostenere economicamente l’accesso alle cure psicologiche o psichiatriche

Come vi abbiamo annunciato nei giorni scorsi, è sparita dalla nuova Legge di Bilancio 2022 la voce relativa al Bonus Salute Mentale, il sostegno economico che avrebbe permetto anche alle fasce di popolazione meno abbiente di accedere a percorsi di trattamento della salute mentale.

Per chiedere al Governo la reintroduzione di questa misura, è stata lanciata anche una petizione sul sito change.org. Intanto, per andare incontro alle esigenze delle tante persone che avrebbero bisogno di iniziare un percorso di terapia psicologica o psichiatrica ma che non hanno la possibilità economica per farlo, la Regione Lazio ha messo a disposizione un fondo di 2,5 milioni di euro, che sopperirà alla mancanza del Bonus governativo.

Ad annunciarlo sulla propria pagina Facebook il governatore Nicola Zingaretti. Il fondo sarà reso fruibile sotto forma di voucher da utilizzare nelle strutture pubbliche del Lazio, con il coinvolgimento della rete di psicologi e psichiatri della regione; a breve saranno diffuse ulteriori informazioni relative alle modalità e ai requisiti di accesso alla misura di sostegno.

Vogliamo rispondere a una situazione di grande criticità e alle tante sollecitazioni del mondo scientifico, alle richieste di aiuto e alle mobilitazioni e petizioni sul #bonuspsicologico che ha coinvolto migliaia di persone e che segnalano un problema reale e da affrontare – ha scritto su Facebook il Governatore Zingaretti.

Gli ultimi dati relativi alla salute mentale degli italiani sono drammatici: secondo uno studio condotto dall’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, durante la seconda ondata pandemica i tentativi di suicidio e autolesionismo grave sono aumentati fino al 30%, mentre le ospedalizzazioni per le conseguenze del tentato suicidio sono passate dal 17% (a inizio 2020) al 45% (a inizio 2021); inoltre, è esplosa anche la diffusione dei disturbi alimentare, con numeri preoccupanti (+28% di richieste di aiuto).

Di fronte a questa situazione emergenziale, non è possibile pensare di eliminare il sostegno economico alle cure psicologiche e psichiatriche: secondo l’amministrazione della Regione Lazio, si tratta di un investimento necessario per garantire risposte al malessere profondo scaturito dalla pandemia da Coronavirus – soprattutto per i più giovani, che si sentono particolarmente spaesati e orfani di ogni riferimento.

bonus psicologo lazio

@ Nicola Zingaretti/Facebook

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: Facebook

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono laureata in Lingue e Culture Straniere. Da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile, tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook