Sai davvero quanti bicchieri d’acqua dovresti bere al giorno in base alla tua età?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sapevi che la quantità di acqua necessaria per il corretto funzionamento dell'organismo può cambiare in base all’età? Quanti litri bere ogni giorno in base alla tua?

Non conservare così l'avocado: è pericoloso

L’acqua è una componente essenziale per il corpo umano e, secondo il Consiglio Europeo di Informazione sull’Alimentazione, dovremmo berne circa 2,5 litri ogni giorno, che possiamo assumere sia dai liquidi ma anche dal cibo che mangiamo. Tuttavia, sapevi che la quantità di acqua necessaria per il corretto funzionamento del nostro organismo può cambiare in base all’età? Vediamo più nello specifico. (Leggi anche: Anche l’acqua accelera il metabolismo e brucia calorie: ecco perché devi bere di più se vuoi perdere peso)

Quanta acqua devi bere ogni giorno in base all’età?

Il corpo umano è composto per oltre il 70% di acqua. È essenziale per i tessuti, per la digestione, per l’assorbimento di nutrienti e per il corretto funzionamento del sistema cardiovascolare. Per questo è necessario bere i litri di acqua giornalieri raccomandati, soprattutto in base alle diverse età:

I bambini sono spesso più vulnerabili agli sbalzi di temperatura perché la loro pelle è più sottile e questa condizione rischia di far perdere loro molta acqua durante il giorno. Essere ben idratato è fondamentale per un bambino, poiché ciò influenza anche le sue capacità cognitive.

  • I bambini tra i 4 e gli 8 anni dovrebbero bere circa 1,6 litri di acqua ogni giorno.
  • I bambini di 13 anni devono bere circa 2,1 litri di acqua al giorno. Le bambine della stessa età, invece, possono assumerne anche 1,9 litri.
  • Dai 14 anni in poi, le donne dovrebbero bere 2 litri di acqua al giorno. Nel caso degli uomini, invece, l’importo giornaliero necessario aumenta a 2,5 litri. Molte volte gli adulti disidratati non ne sono consapevoli perché non hanno sete, però il prolungamento di questa condizione può portare allo sviluppo di malattie. Gli adulti devono prestare attenzione ai diversi sintomi che compaiono quando si è disidratati, tra cui bocca secca, costipazione, diminuzione dell’appetito o agitazione.
  • Le donne in gravidanza o in fase di allattamento dovrebbero consumare rispettivamente 0,3 litri e 0,7 litri di acqua in più.
  • Si consiglia anche di aumentare l’assunzione di acqua quando si fanno costantemente degli sforzi fisici, perché si possono perdere fino a 2 litri di acqua ogni ora. Tra i vantaggi dell’essere ben idratati in età adulta ci sono la riduzione delle infezioni urinarie e dell’influenza. La digestione sarà migliorata e la stitichezza diminuita, anche crampi e calcoli renali sono ridotti.

Una buona idratazione porta con sé una moltitudine di benefici, sia per la salute che per l’estetica. Tra questi ricordiamo:

  • miglioramento dell’aspetto della pelle;
  • miglioramento della salute dei capelli;
  • prevenzione dalla cellulite;
  • miglior funzionamento del corpo in generale.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Sull’acqua potrebbero interessarti anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureando di Organizzazione e marketing per la comunicazione d'impresa all'Università La Sapienza, appassionato del web e delle dinamiche del mondo digitale.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook