Covid: da queste piante i ricercatori ENEA hanno riprodotto 2 anticorpi efficaci contro il virus

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una recente ricerca sul Covid-19 ha rivelato come da una specie selvatica della pianta di tabacco è possibile ottenere due anticorpi contro il Covid-19

Un team di ricercatori ENEA, Cnr e Fondazione Toscana Life Sciences (TLS) ha riprodotto in laboratorio due anticorpi contro il virus SARS-CoV-2, responsabile del Covid, utilizzando come “biofabbrica” una specie selvatica della pianta del tabacco (Nicotiana benthamiana).

Per lo studio, dapprima i ricercatori della Fondazione Toscana Life Sciences hanno isolato in un paziente affetto dall’infezione respiratoria uno dei due anticorpi dotato di una potente azione neutralizzante contro il virus.

Dopo di che, i ricercatori ENEA hanno prodotto l’anticorpo in piante di Nicotiana benthamiana utilizzando la piattaforma biotecnologica Plant Molecular Farming, che potrebbe consentire la produzione di anticorpi sufficienti per la valutazione in studi clinici in circa 3-4 mesi, consentendo così di affrontare possibili emergenze pandemiche.

piante virus covid

Piante di Nicotiana benthamiana nella serra a contenimento del Laboratorio Biotecnologie @ENEA per i progetti di Plant Molecular Farming

Marcello Donini, ricercatore ENEA del Laboratorio di Biotecnologie ha affermato:

I risultati ottenuti ci hanno consentito di dimostrare che gli anticorpi prodotti in pianta riescono a bloccare la replicazione del SARS-CoV-2 mantenendo dunque le stesse capacità funzionali delle corrispondenti molecole prodotte nei sistemi tradizionali. Il risultato conferma che la tecnologia di produzione adottata in ENEA potrebbe essere una valida alternativa rispetto alle piattaforme “tradizionali” basate su colture cellulari per la produzione di anticorpi neutralizzanti, in grado di soddisfare la domanda nazionale in tempi brevi e con investimenti sensibilmente inferiori.

In questo contesto, dicono gli studiosi, l’uso di piante potrebbe rappresentare un approccio produttivo ideale, che consente di produrre rapidamente diversi anticorpi in quantità sufficienti per essere valutati per uso terapeutico.

Pertanto, questo studio sta a dimostrare che le piattaforme di espressione vegetale possono rappresentare un comodo sistema di produzione rapida di potenti anticorpi da utilizzare sia in terapia sia in diagnostica.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube 

Fonte: Frontiers

Ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook