Approvato il Decreto Infrastrutture: tutte le nuove regole per i monopattini elettrici

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il Senato ha appena approvato il Decreto Infrastrutture, che adesso diventa legge. Ecco cosa cambia per chi utilizza i monopattini elettrici

Libera Terra

Importanti novità all’orizzonte per utilizza i monopattini elettrici. Tra le importanti novità introdotte dal nuovo Decreto Infrastrutture, approvato proprio oggi dal Senato (con 190 voti favorevoli e 34 contrari), più di una riguarda la stretta su questi mezzi che negli ultimi mesi sono ormai molto in voga nel nostro Paese, soprattutto dopo lo scoppio della pandemia di Covid-19.

Ebbene sì, per chi si sposta con questo mezzo elettrico in città sono in arrivo regole più severe che puntano a garantire una maggiore sicurezza sulle strade. Scopriamo tutte le nuove misure inserite nel testo diventato legge, che però non prevede l’obbligo di targa e copertura assicurativa Rc (di cui si discuteva da tempo).

Nuovo limite di velocità

Una delle principali novità riguarda l’abbassamento del limite di velocità che scende da 25Km/h a 20 Km/h, mentre resta confermato a 6 Km/h nelle aree pedonali. Si specifica, inoltre, che i monopattini possono circolare esclusivamente su strade urbane con limite di velocità di 50 km/h, nelle aree pedonali, su percorsi pedonali e ciclabili, su corsie ciclabili, su strade a priorità ciclabile, su piste ciclabili in sede propria e su corsia riservata ovvero dovunque sia consentita la circolazione dei velocipedi.

Obbligo di un regolatore di velocità e marcatura CE

Il decreto appena approvato rende obbligatorio per i monopattini la presenza di un regolatore di velocità configurabile in funzione dei limiti (attualmente previsto per i soli dispositivi in grado di sviluppare velocità superiori a 20 km/h), oltre alla marcatura CE prevista dalla direttiva n. 2006/42/CE.

Frecce e freno su entrambe le ruote

A partire dal 1° luglio 2022i monopattini elettrici venduti in Italia dovranno essere dotati di indicatori luminosi di svolta e di freno su entrambe le ruote. Mentre i monopattini già in circolazione prima di questa data dovranno adeguarsi entro il 1° gennaio 2024.

Luci obbligatorie e giubbotto retroriflettente in caso di scarsa visibilità

Nelle ore più buie, quindi mezz’ora dopo il tramonto, o in condizioni di scarsa visibilità per poter circolare sulle strade pubbliche i monopattini elettrici devono essere provvisti anteriormente di luce bianca o gialla fissa e posteriormente di luce rossa fissa, entrambe accese e ben funzionanti. Inoltre, il conducente del mezzo deve circolare indossando il giubbotto o le bretelle retroriflettenti ad alta visibilità, sempre a partire da mezz’ora dopo il tramonto e durante tutto il periodo dell’oscurità.

No alla circolazione sui marciapiedi

I monopattini elettrici non possono circolare sui marciapiedi (tranne per trasportarli a mano) e non possono essere parcheggiati sui marciapiedi, fatta eccezione per le aree individuate dai Comuni. Resta la possibilità di parcheggiare negli stalli riservati alle biciclette e ai ciclomotori. Nei casi di violazione del divieto di sosta sul marciapiede si applica la sanzione amministrativa che va dai 41 a 168 euro.

Casco obbligatorio per i conducenti sotto i 18 anni

Il testo approvato dal Senato conferma che i monopattini elettrici possono essere utilizzati soltanto dai soggetti che hanno compiuto 14 anni di età e  e l’obbligo di indossare un idoneo casco protettivo (conforme alle norme tecniche armonizzate UNI EN 1078 o UNI EN 108)  per i soli conducenti di età inferiore ai diciotto anni.

Stop al parcheggio selvaggio dei monopattini elettrici

Per contrastare la pratica diffusa del parcheggio irregolare il decreto introduce anche l’obbligo per gli operatori di noleggio di monopattini elettrici di richiedere l’acquisizione della foto al termine di ogni noleggio, dalla quale si evince chiaramente la posizione del mezzo. Inoltre, gli operatori saranno tenuti ad organizzare, in accordo con i comuni nei quali operano, adeguate campagne informative sull’uso corretto del monopattino elettrico e ad inserire nelle app per il noleggio le regole fondamentali.

Seguici su Telegram Instagram Facebook TikTok Youtube

Fonte: Senato della Repubblica

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook