Dinner Exchange: a Berlino cene anti-spreco con gli scarti alimentari

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Gli scarti alimentari dei mercati di Berlino meritano di non essere gettati e di essere utilizzati come ingredienti per la preparazione di cene conviviali, in quanto ancora perfettamente commestibili ed utilizzabili per la preparazione di piatti prelibati. Tali sono state le premesse per l‘iniziativa anti-spreco ideata da parte di due giovani donne tedesche.

Si tratta di Sarah Mawes e Sandra Teitge, che a Berlino hanno dato il via a Dinner Exchange, al fine di porre in luce in problema degli sprechi alimentari. Nella capitale tedesca hanno così dato inizio ad una serie di iniziative che prevedono l’organizzazione di cene aperte ad una trentina di convitati, che si ritrovano a sedersi ad un unico tavolo, spesso senza essersi mai incontrati prima.

Per la cena non viene stabilito un prezzo fisso, ma è possibile effettuare una donazione di 10-15 euro, destinata a progetti alimentari benefici. L’atmosfera è più simile a quella di una cena tra amici che a quella di un ristorante, grazie alla creazione di un ambiente molto informale. Le pietanze servite vengono preparate utilizzando la frutta e la verdura invenduta nei mercati, oppure considerata come uno scarto o un avanzo.

Lo scopo delle organizzatrici delle cene, che si svolgono in un centro dedicato all’arte contemporanea del quartiere di Kreuzberg, consiste nel focalizzare l’attenzione degli ospiti sulla possibilità di utilizzare gli avanzi che rimangono nel frigorifero, o gli scarti che sarebbero stati gettati, nella preparazione di ottimi piatti a base di frutta e verdura.

dinner

Le due giovani sperano così di poter stimolare i cittadini a tenere maggiormente sotto controllo i propri sprechi alimentari, ottenendo nello stesso tempo un vantaggio legato al risparmio economico.

Sarah e Sandra si sono ispirate ad una iniziativa analoga che ha preso vita precedentemente in Gran Bretagna, oltre che alla visione del documentario Taste the Waste, che, giunto in Germania, ha potuto aprire un vero e proprio dibattito sul tema degli sprechi alimentari all’interno della vita quotidiana dei cittadini (Qui il trailer).

Per maggiori info sull’iniziativa clicca qui

Marta Albè

LEGGI ANCHE:

Sprechi zero: 5 modi per ridurre i rifiuti alimentari e risparmiare denaro

Culinary Misfits: in Germania catering creativo dagli scarti alimentari

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook