Nestle’ ritira 10 mila confezioni di gelato Haagen-Dazs per rischio allergie

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Haagen-Dazs ha deciso di ritirare dal mercato Usa almeno 10 mila confezioni di gelato a causa del possibile rischio di allergie. Il pericolo è determinato da un errore di etichettatura dei barattoli di gelato.

I prodotti con etichettatura errata sono stati distribuiti in Delaware, Florida, Maryland, North Carolina, New Jersey, New York, Pennsylvania, South Carolaina, Virginia e West Virginia. I prodotti Haagen Dazs distribuiti in Canada o altrove nel mondo non avrebbero subito alcun errore di etichettatura.

Il ritiro riguarda infatti esclusivamente le confezioni di gelato dove l’etichetta del barattolo non corrisponde all’etichetta del coperchio. Sono a rischio coloro che soffrono di allergia a noci, noccioline e frutta secca.

Il problema di errori nell’etichettatura riguarda il gelato che riporta sulla confezione la dicitura “Häagen-Dazs Chocolate Chocolate Chip Ice Cream” (UPC 74570-08400) e sul coperchio l’indicazione “Häagen-Dazs Chocolate Peanut Butter” (Lotto 24-52 4133580418D e scadenza il 13 maggio 2015).

Come spiega l’azienda sul proprio sito web, i consumatori che soffrono di grave allergia o sensibilità alle noccioline possono correre il rischio di una reazione allergica se consumeranno la confezione di gelato al burro d’arachidi, etichettato per errore come gelato con gocce di cioccolato.

L’errore di etichettatura è stato identificato da un consumatore, che lo ha comunicato ai produttori. L’azienda sta investigando per comprendere le cause dell’incidente e sta lavorando con la Food and Drug Administration per potenziare le procedure di richiamo dal mercato. Sta inoltre collaborando con Food Allergy Research & Communication per mettere in guardia la clientela dal rischio di reazioni allergiche.

Coloro che avessero acquistato il prodotto in questione dovranno chiamare il numero verde 800-993-8924 e seguire le indicazioni dell’azienda, che fa capo alla multinazionale Nestlé. per capire se sarà possibile restituire il prodotto e ricevere un rimborso.

Marta Albè

Fonte foto: www.wkrb13.com

Leggi anche:

Etichette alimentari: l’Ecuador adotta il sistema del semaforo per segnalare l’eccesso di sale, grassi e zuccheri
Frodi alimentari: 36 mila etichette irregolari sequestrate dai NAC
Allerta alimentare: ritirate le Gallette Soffiette di Mais biologiche in Valle D’Aosta

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook