data di scadenza

Vi ricordiamo spesso di leggere bene le etichette dei prodotti che acquistate e, se si tratta di alimenti, di non dimenticare di buttare l’occhio sulla data di scadenza. Sappiamo però che quando leggiamo “da consumarsi preferibilmente entro”, quel prodotto in realtà può essere consumato anche dopo la data impressa sulla confezione.

Dan Cluderay, ingegnere britannico, ha stilato una lista di 10 cibi che si possono tranquillamente mangiare anche dopo la data di scadenza, ovviamente se ancora chiusi. La lista è stata pubblicata su Approved food, sito britannico di sua proprietà che vende prodotti alimentari scaduti a prezzi molto convenienti. L’idea indubbiamente è buona, soprattutto per evitare gli sprechi, ma il problema sono gli alimenti stessi che si propongono, la maggior parte dei quali non certo salutari. Vediamo quali sono:

1) Patatine. Grazie alla quantità esagerata di sale che contengono possono essere tranquillamente consumate oltre la scadenza.

2) Ketchup e altre salse simili si possono conservare anche un anno dopo la scadenza, ovviamente confezionati e conservati in luogo fresco (anche in frigorifero).

3) Cioccolato. Grazie alla presenza di zucchero si può consumare ben oltre la data impressa sulla confezione.

4) Yogurt. Può sembrare strano ma perfino questo prodotto ha 6 settimane di vita in più rispetto alla data di scadenza, il problema però è che i fermenti lattici a quel punto avranno perso completamente la loro efficacia.

5) Latte. Cluderay sostiene che finché il latte non emana cattivo odore o appare grumoso o condensato può essere tranquillamente consumato.

6) Formaggio a pasta dura o stagionato. Se appare un po’ di muffa basta togliere la parte in cui è comparsa e consumare il resto. Non tutti sarebbero però concordi con questa teoria. C’è chi invece ritiene che in qualche modo passi anche al resto del formaggio.

7) Pane. Anche qui attenzione solo alla muffa, in questo caso il pane è da buttare altrimenti, anche se secco, basta riscaldarlo un po’ o grattarlo per aggiungerlo ad altre preparazioni.

8) Uova. C’è un rimedio della nonna che permette di capire se sono ancora buone: basta immergerle nell’acqua. Galleggiano? Vanno buttate. Affondano? Sono ancora buone.

9) Riso. Un altro alimento che può durare molto tempo, addirittura anni dopo la data di scadenza. Non quello integrale però, che irrancidisce facilmente.

10) Frutta e verdura. Se ben conservate e visibilmente sane e ancora croccanti, si possono ovviamente consumare anche oltre la scadenza.

A parte poche eccezioni, questa più che una lista di alimenti da poter utilizzare tranquillamente dopo la data di scadenza, sembra una lista di cibi da consumare con moderazione o proprio da evitare! Vi invitiamo come sempre a scegliere un’alimentazione sana ed equilibrata evitando junk food e prodotti confezionati, prediligendo invece il più possibile cibi integrali e freschi, con poco zucchero o sale!

Francesca Biagioli

Leggi anche:

QUANDO CONSUMARE I CIBI A PRESCINDERE DALLA DATA DI SCADENZA

QUANTI CIBI SCADUTI CONSUMATE? TUTTO CIÒ CHE C’È DA SAPERE SULLE DATE DI SCADENZA IN ETICHETTA

NOVE CIBI "SENZA" DATA DI SCADENZA

forest bathing sm

Trentino

I migliori itinerari da fare a piedi o in bici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram