Ci sono 10 borse di studio nell’ambito della green economy: il bando “Training for Circularity”

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Le figure professionali nell'ambito della green economy sono sempre più ricercate: ora ENEA e CDCA si impegnano per formarle con un corso di formazione lungo un anno

ENEA e CDCA (Centro di Documentazione sui Conflitti Ambientali) sono alla ricerca di dieci professionalità nel campo della green economy nell’ambito del progetto Training for Circularity.

L’obiettivo del progetto è quello di formare giovani professionisti nei campi dell’economia circolare e della sostenibilità ambientale. Per questo motivo, sono state messe al bando dieci borse di studio per un tirocinio formativo della durata di un anno. Cinque sono i profili professionali interessati dal progetto – per ciascuno dei quali sono a disposizione due borse di studio:

  1. analisi e scenari di metabolismo materico della filiera dei RAEE, anche in funzione delle evoluzioni tecnologiche e degli obiettivi di policy;
  2. metodologie e strumenti per valutazione di sostenibilità e circolarità di prodotto/servizio ed organizzazione relativamente alla filiera dei RAEE;
  3. sviluppo di processi e tecnologie eco-innovative per il trattamento dei RAEE finalizzate al recupero dei materiali;
  4. sviluppo di processi e tecnologie per l’eco-innovazione di prodotti e dei processi: progettazione, eco-design per la chiusura dei cicli e la gestione efficiente delle risorse;
  5. comunicazione, marketing e fundraising per la sostenibilità e la circolarità.

I giovani selezionati firmeranno un Contratto di collaborazione coordinata e continuativa che prevede un compenso di 24.000 euro (lordi); si prevede inoltre la possibilità di una copertura delle spese vive per i beneficiari di borsa fuori sede, ovvero non residente nella città sede di lavoro, fino a un massimo di 6.000 (lordi).

Fra le spese ammissibili ai fini del rimborso vi sono: spese di alloggio nella città di svolgimento delle borse di studio (contratto di affitto); spese di viaggio (biglietti di trasporto pubblico, tra la città di residenza e la città sede di lavoro).

La candidatura potrà essere avanzata da giovani laureati nei seguenti ambiti:

  • ingegneria chimica, gestionale e dei materiali
  • architettura
  • scienze ambientali
  • chimica
  • fisica
  • economia
  • sostenibilità
  • marketing
  • scienze della comunicazione
  • comunicazione aziendale.

C’è tempo fino alla mezzanotte di mercoledì 14 dicembre 2022 per presentare la propria candidatura. Dopo un primo processo di preselezione, durante il quale sarà attribuito un punteggio alla laurea e ad altri attestati, i candidati selezionati dovranno sostenere un colloquio orale.

A questo link è possibile consultare il bando completo.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: ENEA

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono laureata in Lingue e Culture Straniere. Da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile, tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook