Le foreste danno anche lavoro: le professioni più richieste in ambito forestale (e un corso gratuito per accedervi)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Hai sempre desiderato lavorare a contatto con la natura per proteggere le foreste? Il settore forestale è alla ricerca di diverse figure. Scopriamo quali sono le più richieste al momento e come accedere ad un corso di formazione gratuito

Le foreste, alla quale è dedicata anche una Giornata internazionale che celebriamo oggi, sono i polmoni verdi della nostra Terra. La deforestazione e la crisi climatica stanno mettendo a dura prova la loro sopravvivenza in diverse aree del mondo, fra cui l’Amazzonia. Investire nelle foreste significa investire nel futuro e avere a cuore la nostra salute, visto che gli alberi sono la nostre fonte principale di ossigeno e degli alleati insostituibili contro l’inquinamento.

Ma, oltre a regalarci ossigeno, le foreste possono rappresentare una grande opportunità di lavoro per tantissimi giovani stanchi di trascorrere giornate intere chiusi negli uffici o dietro un monitor.

Ci sono numerose possibilità di lavoro nel settore forestale, in particolare in relazione alla gestione degli ecosistemi e alle attività ricreative, ma spesso è molto difficile trovare persone con le giuste competenze. – sottolinea Marco Galaverni, Direttore Programma e Oasi del WWF Italia spiega – Creare consapevolezza sugli sbocchi occupazionali e investire sulla formazione, oggi è più importante che mai.

Nel settore forestale le figure richieste sono davvero tante, molte delle quali ancora poco note, fra cui ad esempio il Pedagogista Forestale. Scopriamo quali sono le più più ricercate.

Lavorare per proteggere le foreste: le figure più ricercate

Ecco quali sono le figure più richieste in ambito forestale:

  • Guardia Forestale
  • Gestore Forestale
  • Forest Fire Fighter (specializzato nella prevenzione e nello spegnimento di incendi boschivi che richiedono tecniche, attrezzature e addestramento specifici, diversi da quelli necessari nelle aree urbane e popolate)
  • Esperto in Adventure Park (specialista nella progettazione di parchi avventura nei boschi)
  • Log Salvager (esperto nel recupero del legno degli alberi abbattuti da tempeste)
  • Short Rotation Plantation Manager (addetto alla rotazione delle colture e alla piantumazione dei nuovi alberi)
  • Forest Therapist (esperto in terapia forestale, pratica giapponese sempre più diffusa in Europa e in Italia, che, insieme al forest bathing, è basata sul contatto con la natura per migliorare il benessere psicofisico, diminuire lo stress e al contempo sensibilizzare sull’importanza di preservare l’ambiente)
  • Pedagogista Forestale (esperto in educazione ambientale incentrata sulla conoscenza della natura, della vita nella foresta e sulla scoperta dei suoi segreti attraverso il gioco e l’esperienza sensoriale immersi nel bosco)
  • Forest Communicator (figura specializzata in comunicazione applicata all’ambito forestale, che lavora per incrementare la capacità del settore di comunicare efficacemente il ruolo delle foreste nello sviluppo sostenibile)

Corso (gratuito) di formazione applicata in conservazione e gestione forestale destinato a 15 giovani

Per avvicinare i giovani all’affascinante settore forestale il WWF Italia e Sofidel (società leader mondiale nel mercato della produzione di carta per uso igienico e domestico) hanno deciso di lanciare un corso di formazione applicata in conservazione e gestione forestale ad accesso gratuito.

Il corso “Sofidel4Talent” ha una durata di tre giorni e si rivolge a 15 giovani laureandi o neolaureati in discipline scientifico-naturalistiche per favorire il loro inserimento nel mondo del lavoro. Sono ammessi anche studenti che stanno frequentando un master universitario di primo o secondo livello o un corso universitario di specializzazione in discipline scientifico-naturalistiche.

Sofidel4Talent prevede il coinvolgimento di docenti universitari fra i più esperti nel panorama italiano nelle tematiche affrontate e si svolgerà il 27, 28 e 29 maggio 2022 nel Museo della Biodiversità WWF di Monticiano, nella Riserva provinciale Alto Merse (in provincia di Siena).

Gli interessati possono inviare la propria candidatura fino alle ore 18:00 di venerdì 15 aprile 2022. I 15 partecipanti al corso saranno scelti sulla base della valutazione curriculare e motivazionale complessiva. Per maggiori informazioni è possibile scrivere una e-mail all’indirizzo: bandowwfsofidel@sofidel.com o consultare il sito.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonti: Sofidel/WWF

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook